Caso Dengue a Jesi, continua la prevenzione sul territorio di Fabriano

Prosegue il programma di disinfestazione contro le zanzare predisposto dall'amministrazione comunale dopo il recente caso di malattia infettiva tropicale accertato nei giorni scorsi a Jesi. Nella notte fra il 12 e il 13 agosto saranno completati gli interventi

Zanzare

FABRIANO – Disinfestazione contro le zanzare a Fabriano. Previsto il secondo passaggio nella notte fra il 12 e il 13 agosto. «Il Comune di Fabriano quest’anno è già intervenuto, in modo preventivo, con trattamenti anti-larvali che consentono di tenere sotto controllo la popolazione di questo insetto. Questo ha permesso di diminuire al minimo la necessità di interventi con altri trattamenti, che saranno realizzati secondo il calendario predisposto», si informa dall’Ente municipale.

Il primo passaggio è stato effettuato fra giugno e luglio. Mentre a inizio agosto è partito il secondo. Un’operazione fondamentale per evitare possibili situazioni di pericolo per la popolazione, considerando anche il caso di Dengue verificatosi nella vicina Jesi.

La città di Fabriano è stata suddivisa in zone per permettere una più capillare azione. La zona A, vale a dire: Collegiglioni, via Martiri 22 giugno 1944, Nebbiano, Cantia, San Donato, Coccore, Viacce, Rucce, Bastia, Melano, Marischio, Cupo e Vallina, compresi i nuclei abitativi limitrofi, la disinfestazione è stata effettuata nella notte fra il primo e il 2 agosto. Nelle frazioni della zona B: Campodiegoli, Cancelli, Serradica, Cacciano, Belvedere, Compodonico e Valleremita, il secondo passaggio è avvenuto fra fine luglio e il primo agosto. Nello stesso periodo è stata effettuata la disinfestazione nelle frazioni della zona C: Bassano, Attiggio, Paterno, Argignano, San Michele e Collamato. Nelle frazioni della zona D: Rocchetta, Borgo Tufico, Sant’Elia, Precicchie, San Giovanni, Grotte, Castelletta, Poggio San Romualdo e Albacina (compresi nuclei abitati limitrofi), il secondo passaggio è avvenuto all’inizio di questa settimana.

Nella notte fra il 12 e il 13 agosto, si completerà il tutto con il secondo passaggio in città a Fabriano. «Il prodotto utilizzato è la Deadyna, si tratta di un formulato approvato dal ministero della Salute ed è innocuo per persone e animali domestici», si conclude la nota diffusa dal comune di Fabriano. Il consiglio, come sempre, rimane quello di tenere chiuse le finestre nell’intervallo di tempo indicato.