Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Si chiude oggi la nona edizione di Fabriano InAcquarello

Una manifestazione da record sia in termini di partecipanti che di visitatori. Un successo che l’associazione culturale In Arte di Fabriano intende portare avanti considerando gli enormi consensi ricevuti

Una mostra della Biennale dell'Acquarello a Fabriano

FABRIANO – Chiude i battenti la nona edizione di Fabriano InAcquarello. Una manifestazione da record sia in termini di partecipanti che di visitatori. Un successo che l’associazione culturale In Arte di Fabriano intende portare avanti considerando gli enormi consensi ricevuti.

Il programma di oggi, lunedì 7 maggio prevede, dalle 10, la visita delle mostre a Fabriano. Quindi, si concluderà questa nona edizione con la novità, vale a dire il coinvolgimento delle altre realtà comunali del comprensorio. Infatti, dalle 10 alle 18, si inaugura GengaInAcquarello: plainair tour & visita del Castello di Genga, dell’area di Frasassi, le Grotte di Frasassi e l’Abbazia. Il servizio di trasporto in pullman è previsto alle 10 dalla piazza vicino a Janus Hotel.

Dalle 10:30 alle 12:30, plainair e visita del Castello di Genga. Dalle 11 alle 13, Demos all’interno della sala principale del Museo di Genga. Dalle 13:30 alle 18, plainair e visita dell’area di Frasassi. Il pullman parte dal parcheggio del Castello di Genga alle 13:30. Quindi, alle 15:30, trasferimento alle Grotte di Frasassi per chi desidera visitarle e alle 18 il ritorno a Fabriano con ritrovo fissato al parcheggio delle Grotte.

Questa nona edizione si concluderà a Fabriano con Night demos con wine & music, a partire dalle 21:30 e ben oltre la mezzanotte, con dimostrazioni dei maestri Internazionali che stanno incantando la città di Fabriano e non solo, all’Aera Place Club di via Cialdini.

Andrà così, dunque, in archivio questa edizione 2018, della convention che si svolge dal 2010, quando la prima edizione fu organizzata in modo sperimentale con una elite di artisti nazionali. FabrianoInAcquarello si è successivamente esponenzialmente sviluppata tanto da essere ormai ai vertici dell’attenzione internazionale nel settore della pittura ad acquarello, divenendo il più importante focus di confronto di tutte le comunità internazionali. E i numeri dell’edizione 2018, confermano questo trend di crescita.