Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Una giornata “no” per Real Fabriano e Cerreto

Le due squadre dell'entroterra impegnate nel campionato di serie C2 di calcio a 5 escono entrambe sconfitte dai rispettivi impegni esterni, sciupando un po' troppo in fase offensiva, e restano ferme a metà classifica con 22 punti a testa

Il Real Fabriano raccolto intorno a mister Manuel Micucci

FABRIANO – Un’altra giornata da dimenticare per le due formazioni dell’entroterra montano impegnate nel campionato di serie C2 di calcio a 5: Real Fabriano e Cerreto, entrambe sconfitte nella seconda giornata del girone di ritorno. Tutte e due, pertanto, restano ferme a metà classifica a quota 22 punti.

Il Real Fabriano di mister Manuel Micucci è scivolato a Campocavallo per 4-1. E dire che i cartai erano passati in vantaggio con Carnevali. Poi, però, hanno sprecato qualche occasione e gli avversari locali non hanno fatto sconti, rivelandosi più concreti e imponendosi con ampio margine.

Discorso simile per il Cerreto di mister Francesco Rinaldi sul campo dorico dell’Acli Mantovani: 5-1 il ko subìto dai biancorossoneri, che al vantaggio dei locali su rigore con Aldobrandini replicavano con una rete del momentaneo 1-1 siglata da capitan Centocanti. Resterà l’ultimo contatto nel punteggio, visto che di lì a poco una tripletta di Centonze e il pokerissimo di Deruva regalavano i tre punti ai padroni di casa.

Per tutte e due le formazioni, ora, sembra giunto il momento di reagire ad un inizio 2018 un po’ troppo soft, a cominciare dal prossimo turno, che venerdì 26 gennaio vedrà impegnate in casa sia il Real Fabriano contro la Nuova Ottrano (Palestra Fermi, ore 21) sia il Cerreto contro il Montelupone (PalaCarifac, ore 21.45).