Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Basket serie A2, la Ristopro Fabriano esonera coach Lorenzo Pansa

Il presidente Di Salvo: «Decisione presa nel tentativo di cambiare la rotta, ma la disfatta di ieri non è solo colpa dell’allenatore: se domenica riaccadrà qualcosa del genere, i giocatori possono fare le valigie»

Coach Lorenzo Pansa, esonerato oggi dalla società (foto di Jacopo Pirro)

FABRIANO – Fatale è stato il -29 nello scontro diretto per la salvezza perso ieri sera sul campo della Stella Azzurra Roma e, nel complesso, l’ultimo posto nella classifica di A2 (3 vinte e 15 perse) di questa fin qui complicatissima stagione della neopromossa Ristopro Fabriano: Lorenzo Pansa è stato sollevato dall’incarico di allenatore della squadra cartaia.

Arrivato a Fabriano nel giugno 2019, il tecnico di Casale Monferrato è stato protagonista sulla panchina biancoblù di due straordinarie stagioni in serie B, la prima (2019/20) interrotta sul più bello a causa della pandemia quando la squadra era al vertice e lanciata come un razzo, la seconda (2020/21) conclusa il 23 giugno scorso con la promozione in serie A2 che segnava il ritorno di Fabriano nella seconda categoria nazionale dopo tredici anni.

Un bilancio straordinario, dunque, per coach Lorenzo Pansa, nel primo biennio; cui però ha fatto seguito una prima parte di questa stagione 2021/22 in A2 tribolatissima, in cui al discorso squisitamente tecnico – ovviamente sottoposto al giudizio dell’opinabilità – si sono mescolate le difficoltà logistiche (leggi mancanza del palasport), gli errori di mercato nella costruzione del roster, gli infortuni a raffica, l’imprevedibilità di determinati eventi (vedi maxi squalifica di Davis) e via discorrendo. Tutto ciò – come nel peggiore dei romanzi – ha prodotto un mix inestricabile.

«Purtroppo, nel tentativo che qualcosa cambi, da oggi solleverò dall’incarico l’allenatore Lorenzo Pansa – aveva già annunciato in mattinata il presidente Mario Di Salvo. – Giusto che si sappia che il budget speso quest’anno non è il più basso della categoria ma “il più speso male”. La responsabilità della disfatta di ieri non è soltanto dell’allenatore. Per questo motivo è giusto redarguire pubblicamente, augurandomi che provino un po’ di vergogna per questo, tutti i nostri tesserati e far sapere il disappunto e il disdegno che ho per quanto visto, oltre che i provvedimenti a cui saranno sottoposti da oggi. Qualora si ripresentasse domenica una situazione anche lontanamente vicina a quella di ieri possono tranquillamente prendere le valigie americani e italiani e andare a mettere queste qualità altrove».

Gli allenamenti sono momentaneamente affidati ai vice allenatori, Marco Ciarpella e Tommaso Bruno.