La Ristopro Fabriano sul velluto a Teramo

Un momento della partita fra Adriatica Press Teramo e Ristopro Fabriano

FABRIANO – Nel turno infrasettimanale di serie B, la Ristopro Fabriano conquista la terza vittoria stagionale sbancando il PalaScapriano di Teramo con un netto 62-82 sull’Adriatica Press.

Partita mai in discussione: i cartai partono fortissimo (2-9 dopo un paio di giri di lancette) e progressivamente aumentano il vantaggio rendendolo più che rassicurante già all’intervallo lungo (24-40).

Coach Lorenzo Pansa attua ampia rotazione dando spazio ai suoi dieci effettivi, tanto che nessun fabrianese viene utilizzato più di 27 minuti. Emergono, quindi, Paolin (14 punti) e Guaccio (13), nel finale oltre sei minuti anche per il giovanissimo Pacini.

Fabriano tocca il massimo vantaggio sul +28 a due minuti dalla sirena (52-80). Nel “garbage time” Teramo rosicchia qualche punticino, fino al conclusivo 62-82 per la Ristopro, che dopo quattro giornate ha 6 punti in classifica.

Adriatica Press Teramo – Ristopro Fabriano = 62-82 

Adriatica Press Teramo – Federico Lestini 20 (6/11, 1/5), Giorgio Di Bonaventura 9 (3/8, 1/5), Robert Banach 8 (2/3, 1/2), Bojan Matic 5 (1/1, 1/2), Salvatore Forte 4 (2/2, 0/1), Davide Di Eusanio 4 (2/2, 0/1), Valerio Cucchiario 3 (1/1 da due), Lorenzo Nolli 3 (0/1, 1/3), Marco Montanari 2 (1/2, 0/5), Mattia Melchiorri 2 (0/2 da tre), Nazzareno Massotti 2 (1/1), Leonardo Del sole. All. Cioli

Tiri liberi: 9/14 – Rimbalzi: 26 8 + 18 (Marco Montanari 6) – Assist: 11 (Valerio Cucchiario, Marco Montanari 3)

Ristopro Fabriano – Luca Garri 15 (5/5, 0/1), Francesco Paolin 14 (3/4, 1/4), Angelo Guaccio 13 (4/6, 1/1), Niccolò Petrucci 12 (4/8 da tre), Daniele Merletto 10 (0/1, 2/2), Francesco Fratto 7 (2/4 da due), Todor Radonjic 5 (2/2, 0/1), Luigi Cianci 4 (2/5, 0/1), Maurizio Del Testa 2 (0/2, 0/2), Leonardo Pacini (0/1 da due). All. Pansa

Tiri liberi: 22/29 – Rimbalzi: 37 9 + 28 (Francesco Fratto 10) – Assist: 11 (Francesco Fratto 3)

Parziali: 9-20, 15-17, 13-18, 25-27

ARBITRI – Ugolini (Fc) e Bergami (Bo)