Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Stratosferica Thunder Halley: vittoria in casa della capolista Bologna

La squadra di coach Rapanotti inizia alla grande il girone di ritorno del campionato di serie B infliggendo la prima sconfitta stagionale alle felsinee, la Gonzalez ne segna 29

FABRIANO – Sabato sera da ricordare, quello di ieri 7 dicembre, per la Thunder Halley Matelica Fabriano, impegnata nel campionato di serie B femminile di basket.

La squadra di coach Christian Rapanotti, infatti, nella prima giornata di ritorno, è andata a vincere nientemeno che sul parquet della capolista Progresso Bologna per 65-72.

Per dare l’idea del valore dell’impresa compiuta, basti pensare che il team felsineo finora non aveva mai perso in campionato.

«Una vittoria storica per la nostra piccola società – è il commento del coach fabrianese. – Avevamo tanta rabbia dentro per come era andata sabato scorso a Forlì, dove meritavamo il successo, ma ci è sfuggito nel finale… Siamo andati a Bologna con la consapevolezza di non aver nulla da perdere e con il giusto atteggiamento. Abbiamo meritato la vittoria». 

La Thunder Halley, infatti, ha condotto il match fin dall’inizio (13-19 al 10’, 30-37 al 20’, 44-57 al 30’), trascinata dalla super argentina Debora Gonzalez, che – alla seconda partita in biancoblù – ha messi 29 punti (dopo i 33 di sabato scorso…).

Nel complesso, eccellente è stata la prova di squadra, con altre due giocatrici in doppia cifra per punti (Michelini e Zamparini) e percentuali complessive di tutto rispetto (21/27 ai liberi, 15/27 da due, 7/22 da tre). 

«In difesa le mie ragazze sono state brave a tenere l’uno-contro-uno e i loro lunghi – esamina la gara coach Rapanotti. – In attacco Debora Gonzalez è stata un trascinatrice, ha segnato ma ha anche fatto giocare la squadra. Ho ruotato tutte e dieci le giocatrici e ognuna ha portato un mattoncino prezioso per la vittoria».

Il tabellino della Thunder Halley: Gonzalez 29, Franciolini 7, Michelini 11, Zamparini 10, Baldelli 5, Stronati 4, Sbai, Ricciutelli 6, Ceccarelli, Zito.

La squadra biancoblù sale così a quota 8 punti in classifica (4 vittorie e 5 sconfitte) e raggiunge l’Happy Basket Rimini, prossimo avversario sabato 14 dicembre tra le mura amiche (ore 18.30).

«Come non ci dobbiamo deprimere per le sconfitte, ora non ci dobbiamo esaltare per questo pur eccezionale successo – dice coach Rapanotti. – Sabato mi piacerebbe tanto vedere il palasport di Matelica pieno di gente a tifare Thunder, queste ragazze e questa società se lo meritano».