Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Le strade di Marko Jovancic e della Ristopro Fabriano si sono separate

Il giocatore è passato alla Rossella Civitanova. «Non ho reso per quelle che erano in primis le mie aspettative. Non sempre va come si vorrebbe»

Marko Jovancic in azione nella sua ultima presenza con la maglia della Ristopro Fabriano (foto di Martina Lippera)

FABRIANO – Si è conclusa dopo ventitrè giornate l’avventura di Marko Jovancic con la maglia della Ristopro Fabriano. L’ala classe 1993 è passato alla Rossella Civitanova, sempre nel campionato di serie B.

«La società ringrazia il giocatore per l’impegno profuso in questi mesi e gli rivolge i migliori auguri per il resto della stagione e della sua carriera», sono le parole del club fabrianese, che ha così deciso di rinunciare per il resto della stagione alle sue prestazioni.

Marko Jovancic, nativo di Belgrado, atleta di formazione italiana, ha chiuso l’esperienza fabrianese con 6,5 punti di media in 24,8 minuti di utilizzo, tirando con il 35% da due, il 26% da tre, l’81% ai liberi, 4,4 rimbalzi e 1,7 assisti, un “high” di 14 punti nella vittoria del 23 dicembre a Nardò.

Reduce da una annata a Piombino, Jovancic era stato il primo giocatore ingaggiato dalla Ristopro Fabriano l’estate scorsa. Dopo un buon precampionato, a stagione iniziata non sempre è riuscito a trovare continuità di rendimento, ma nelle serate in cui le sue prestazioni sono state al di sopra della media, il contributo nelle vittorie fabrianesi si è sentito.

«Non mi era mai capitato nella mia “breve carriera” di cambiare squadra in corsa, e personalmente come obbiettivo avrei voluto non farlo mai, perché penso sia molto importante portare a termine nel bene e nel male un percorso che si è scelto di fare insieme – ci ha detto Jovancic al momento dei saluti. – Non ho reso per quelle che erano in primis le mie aspettative, dopo l’anno scorso la voglia di spaccare il mondo era tanta e pensavo di aver trovato la situazione ideale, ma non sempre va come si vorrebbe. Nonostante le mille difficoltà ho imparato e avuto il piacere di conoscere Fabriano dentro e fuori dal campo. Con una passione che va ben oltre la categoria e che auguro possa trovare al più presto il giusto riconoscimento. Non è stata mia volontà lasciare Fabriano ma sono stato invitato a farlo, non lo dico per fare polemica, ma per chiarezza. Faccio un grosso in bocca al lupo ai miei ex compagni che sono convinto daranno l’anima per la salvezza e per mantenere viva questa passione che è rinata. Un abbraccio a tutti».

Jovancic esordirà con la sua nuova maglia domani, domenica 25 febbraio, nel match che la Rossella Civitanova disputerà a Giulianova.

Per quanto riguarda la Ristopro Fabriano, domani nella durissima trasferta a Recanati tornerà tra i dodici il veterano fabrianese Sergio Quercia.