Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Thunder Matelica Fabriano, terzo squillo

La squadra di coach Christian Rapanotti supera l'Olimpia Pesaro per 51-45 nel campionato di serie B. L'allenatore: «Due punti molto importanti»

FABRIANO – La Thunder Matelica Fabriano vince lo scontro diretto con l’Olimpia Pesaro e sale a quota 6 punti nella classifica del campionato di serie B femminile di basket. 

Anche senza Elisabetta Paffi, infortunata, la squadra di coach Christian Rapanotti ha superato il buon team pesarese ben allenato da Marte Alexander per 51-45 al termine di un match vibrante.

Dopo un primo quarto equilibrato, infatti, la Thunder nel secondo parziale piazza un break di 12-0 grazie alle accelerazioni di Michelini, Zamparini e Bernardi, poi continua a spingere dopo il riposo lungo fino al massimo vantaggio di +20 (43-23 al 26’), facendo buona guardia sotto i tabelloni con il pivot Franciolini.

Ma l’Olimpia Pesaro non ci sta e, iniziando ad attuare una proficua difesa a tutto campo, recupera grazie ai canestri a ripetizione di Paccapelo e Pentucci, tanto che a due minuti dalla fine il punteggio ritorna in bilico (50-45).

In vista del traguardo, la Thunder non sbanda: la difesa costringe le pesaresi ad alcuni errori offensivi, dall’altra parte Michelini mette il tiro libero della sicurezza per il definitivo 51-45 che può dare il via alla grande esultanza delle ragazze biancoblù.

«Nei primi due quarti, difensivamente abbiamo messo in pratica quanto avevamo preparato in allenamento, e dalla difesa abbiamo trovato l’energia per attaccare bene – commenta il match coach Christian Rapanotti. – Arrivati a +20, non è che ci siamo rilassati, è che sono venute fuori loro, che secondo me sono un’ottima squadra, la classifica che vede Pesaro a soli 4 punti è un po’ bugiarda. Nel complesso, dal nostro punto di vista, è stata una partita da due volti: brave le mie ragazze per 25 minuti, gli ultimi 15 da rivedere. Ci concentreremo per trovare maggiore continuità di rendimento nel corso di tutta la partita. Detto questo, ci godiamo la vittoria, perché era uno scontro diretto e contava molto».

In attesa che oggi, domenica, si giochi San Lazzaro di Savena – Castel San Pietro, questa è la classifica dopo otto giornate: Bologna 14; Ancona 12; San Lazzaro di Savena 10; Rimini, Forlì e Matelica Fabriano 6; Pesaro 4; Castel San Pietro e Senigallia 2.

Nel prossimo turno, sabato 30 novembre, la Thunder Matelica Fabriano andrà in trasferta a Forlì (ore 20.30).

THUNDER MATELICA FABRIANO – OLIMPIA PESARO = 51-45

THUNDER MATELICA FABRIANO – Bernardi 9, Stronati, Sbai 2, Zito, Baldelli 2, Ricciutelli 2, Gargiulo ne, Ceccarelli ne, Zamparini 11, Michelini 18, Franciolini 7; all. Rapanotti

OLIMPIA PESARO – Canossini 4, Barulli, Gjinaj ne, Caiozzo, Magi 4, Paccapelo 15, Pentucci 18, Cecchini, Cancellieri ne, Canestrari 2. All. Alexander

ARBITRI – Valeria Lanciotti di Porto San Giorgio e Alessandro Aureli di Castelraimondo

PARZIALI – 14-12, 14-5, 18-17, 5-11

ANDAMENTO – 14-12 al 10’, 28-17 al 20’, 46-34 al 30’, 51-45 finale.