Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

La Ristopro Fabriano batte Rimini a vola solitaria al primo posto in serie B

Quasi tremila spettatori e tante emozioni al PalaGuerrieri. I due coach, Pansa e Bernardi, in coro: «Queste due piazze meritano la serie A2»

Crescente entusiasmo al PalaGuerrieri per la Ristopro Fabriano

FABRIANO – La Ristopro Fabriano supera l’Albergatore Pro Rimini per 86-72 interrompendo la striscia di undici successi consecutivi dei romagnoli. Contemporaneamente, la Tramec Cento cade 78-74 a Cesena. Si ridisegna, così, il vertice della classifica del campionato di serie B di basket: la Ristopro Fabriano vola solitaria al primo posto con 36 punti, la Tramec Cento scala seconda a 34, Rimini si ferma a 32, Cesena e Piacenza sono a 30. E sabato prossimo si giocherà la super sfida tra Cento e Fabriano

Insomma, si moltiplicano le emozioni in questo campionato che continua a mostrare un livello molto alto, soprattutto al vertice. E quelle vissute ieri pomeriggio, al PalaGuerrieri, nel match tra Fabriano e Rimini sono state davvero tante. Atmosfera d’altri tempi nell’impianto fabrianese, con 2.800 spettatori presenti, tifo, calore, gioco spumeggiante, tanto che in sala stampa nel dopo gara entrambi gli allenatori (Lorenzo Pansa e l’ex Massimo Bernardi) concordano nel rimarcare: «Queste due piazze meritano la serie A2».

Nei primi due quarti è Rimini a lasciarsi preferire, orchestrata da un eccellente Simoncelli, tanto che si va al riposo lungo con i romagnoli avanti 39-47.

Al ritorno sul parquet, la Pro Albergatore tocca il massimo “gap” sul +10 al 22’ (42-52), ma a questo punto le cose cambiano. La Ristopro Fabriano torna ad essere se stessa e piazza un break di 25-7 che la porta avanti di dieci al 30’ (64-54), fino ad arrivare a +15 (massimo vantaggio) già al 33’, per concludere con una netta vittoria, 86-72, firmata dagli infallibili Merletto e Radonjic (20 punti e 9 rimbalzi), ma complessivamente da una ennesima prova corale, in cui anche chi ha messo meno punti a referto, come Del Testa, è stato comunque preziosissimo in chiave difensiva.

«Credetemi, mi sono emozionato per la prestazione dei miei giocatori – è il commento del coach fabrianese Lorenzo Pansa: – abbiamo subito appena 7 punti nei primi 14 minuti dopo l’intervallo, questo è un gruppo super. E’ stata una gran serata, sul parquet ma anche sugli spalti: non so quando, spero presto, ma Fabriano e Rimini meritano altri palcoscenici come è nella loro tradizione».

«Cosa è cambiato dopo l’intervallo? – a parlare è il play cartaio Daniele Merletto, 22 punti e 6 assist – Abbiamo limitato il loro gioco in area, Rinaldi in particolare. La strigliata del coach ha avuto i suoi effetti. Siamo stati bravi a crederci e a ribaltare la partita».

«Dopo undici vittorie di fila, una sconfitta sul campo di Fabriano ci può stare, a noi manca ancora uno “step” per fare il salto di qualità – commenta il coach riminese Massimo Bernardi, ex di turno. – Nei primi due quarti abbiamo fatto il nostro gioco, mentre nel terzo abbiamo subito soprattutto mentalmente: per spuntarla qui non puoi commettere errori, noi invece in alcune circostanze siamo stati un po’ frettolosi. La Ristopro ha meritato e gli faccio i complimenti. Penso che entrambe le piazze, per l’entusiasmo che hanno e per ciò che stanno costruendo, meritino la categoria superiore».

Ristopro Fabriano – Albergatore Pro Rimini = 86-72 

Ristopro Fabriano – Merletto 22 (1/1, 6/8), Radonjic 20 (3/6, 3/4), Garri 14 (6/9, 0/2), Paolin 9 (2/2, 0/3), Petrucci 8 (2/2, 1/9), Fontana 4 (2/5, 0/1), Fratto 4 (2/4, 0/1), Cicconcelli 3 (1/1 da tre), Del Testa 2 (1/1, 0/3), Cianci, Zepponi, Pacini. All. Pansa

Albergatore Pro Rimini – Rinaldi 15 (6/11, 0/2), Simoncelli 14 (2/5, 2/8), Bedetti F. 12 (1/2, 2/6), Bedetti L. 11 (5/8), Broglia 11 (3/8, 1/1), Rivali 4 (2/3, 0/2), Moffa 3 (0/2, 1/3), Ramilli 2 (1/1), Pesaresi (0/2 da tre), Ambrosin, Vandi. All. Bernardi

Arbitri – Roca (Av) e Vastarella (Na)

Parziali – 20-21, 19-26, 25-7, 22-18