Elica trionfa agli Oscar italiani della comunicazione

La campagna “The Unconventional Engagement” di VMLY&R si è classificata al primo posto come “Digital Integrated Campaign” nella categoria Casa e Apparecchi Elettronici e anche come Digital Branded Content. Ma non solo...

Un'immagine della campagna da Oscar di Elica

FABRIANO – Incetta di “Oscar” ai Digital Awards per la multinazionale di Fabriano, Elica, leader nel settore delle cappe aspiranti da cucina. La campagna “The Unconventional Engagement” di VMLY&R si è classificata al primo posto come “Digital Integrated Campaign” nella categoria Casa e Apparecchi Elettronici e anche come Digital Branded Content. Per il Social Channel Management si aggiudica il secondo posto. Terzo posto, invece, nella categoria Social Communication.

La campagna è nata dalla volontà dell’azienda di Fabriano di dare una risposta chiara e in chiave ironica ai dubbi che i consumatori esprimevano sui canali social rispetto all’effettivo utilizzo e praticità del piano cottura aspirante NikolaTesla Switch, vero protagonista dei video premiati e trasmessi sulle principali piattaforme digitali del Gruppo.

Elica, insieme a VMLY&R, ha quindi raccolto i feedback più provocatori e li ha trasformati in contenuti social, per abbattere ogni perplessità e mostrare i benefici offerti da NikolaTesla Switch.

Gli stimoli degli utenti sono stati tradotti in video dal linguaggio cinematografico, ricchi di citazioni e colpi di scena, e veicolati su Facebook, Instagram e YouTube. In aggiunta sono stati sviluppati post statici, GIF per il community management volte a rispondere in maniera ingaggiante a ogni tipo di commento, Instagram Stories e adv display.

Dopo una lunga fase di monitoraggio, l’agenzia creativa ha ideato e realizzato tre diversi soggetti che, con ironia e un approccio unconventional, potessero mostrare alla fanbase di Elica tutte le potenzialità del prodotto: ecco che, in risposta a chi non credeva alla potenza di aspirazione, è stato realizzato un video dal sapore post apocalittico ambientato in una cucina piena di nebbia; per dimostrare che la fuoriuscita di acqua dalle pentole non rappresenta un problema, è stato girato un video che richiama il cinema d’avventura grazie alla presenza di un palombaro. Infine, per parlare della semplicità di manutenzione, l’agenzia si è ispirata ai maestri del thriller con un video che rimanda al linguaggio del cinema di Hitchcock.

La proclamazione dei vincitori del premio, considerato l’Oscar italiano della creatività e della comunicazione digitale, è avvenuta il 7 ottobre al Talent Garden Calabiana di Milano durante la cerimonia di premiazione in cui erano presenti i principali esponenti dell’industry della digital communication italiana.

Le 209 campagne in gara sono state valutate da una giuria di qualità composta da 48 manager delle più prestigiose aziende investitrici in comunicazione e dai rappresentanti della creatività digitale del nostro paese e delle associazioni del settore. I progetti sono stati giudicati e premiati nella loro completezza in termini di ideazione, esecuzione e pianificazione.

«Ogni campagna, per essere efficace ed efficiente, deve partire da un forte insight. The Unconventional Engagement nasce proprio da un attento ascolto degli utenti della nostra community e dalla volontà di rispondere in maniera diretta ai loro commenti. Con questa campagna Elica, anche in comunicazione, ha voluto distinguersi e osare. Il coraggioso linguaggio ironico e allo stesso tempo provocatorio traduce perfettamente il posizionamento del brand», il commento di Gianluca Vigato, Group Brand Marketing Director di Elica.

«Oggi, con il digital, assistiamo a un cambio di paradigma nel mondo della comunicazione. I contenuti sono sempre più creati dagli utenti e sempre meno dai brand, che intervengono nel processo di comunicazione per stimolare i soggetti esterni. Diventa quindi fondamentale monitorare e gestire le community per rispondere in modo tempestivo e coerente ai consumatori. La nostra ultima campagna digital The Unconventional Engagement è frutto di un’attenta analisi delle conversazioni online ed è stata ideata partendo da un contenuto creato, in effetti, dal nostro stesso pubblico», gli ha fatto eco Gabriele Patassi, Head of Corporate Communication & Digital di Elica.

Soddisfazione anche in casa VMLY&R. «The Unconventional Engagement è un esempio perfetto di come la creatività abbia sempre un ruolo centrale su tutti i canali e, in sinergia con il monitoring dei dati e la loro interpretazione strategica, possa portare risultati importanti per il brand e il suo percepito. Grazie a un approccio creativo, una necessità nata dalla community si è trasformata in un contenuto d’intrattenimento e di approfondimento del prodotto», ha chiosato Francesco Poletti, Executive Creative Director.