Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, gli auguri di Natale ironici dell’associazione La Scuola siamo noi al sindaco Santarelli

Un modo per ricordare al primo cittadino la situazione legata alla scuola Marco Polo, il cui plesso è stato chiuso a fine dello scorso anno scolastico, con studenti trasferiti all'interno dei locali al Morea

Scuola media Marco Polo a Fabriano

FABRIANO – Auguri di Natale, con una chiara ironia, che l’associazione “La Scuola Siamo noi” rivolge al sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli. Un modo per ricordare a quest’ultimo la situazione legata alla scuola Marco Polo, il cui plesso è stato chiuso a fine dello scorso anno scolastico. I circa 300 alunni sono stati trasferiti nei locali messi loro a disposizione all’interno dell’istituto superiore Morea, invece del proprio che necessità di lavori di messa in sicurezza che si protrarranno per almeno tre anni.

Gli auguri

«Buon Natale, caro sindaco, da tutti noi genitori dell’associazione “La Scuola Siamo Noi”. Le auguriamo di poter vivere il prossimo Natale con gli occhi dei nostri figli, con i loro sorrisi, con il loro ottimismo e la loro voglia di giocare e divertirsi. Possa, la festa più bella dell’anno, risvegliare la speranza in tutti noi adulti, di poter tornare a credere a tante promesse ricevute e ancora disattese. Tutte le nostre famiglie, le augurano quella felicità che ultimamente sembra rara e possa il buonumore farle sempre compagnia nelle giornate sicuramente intense del suo lavoro. Non sappiamo se “Babbo Natale” porterà buone notizie per i lavori alle scuole che tanto aspettiamo ma, ci andrebbe bene pure alla “Befana” del prossimo anno che sicuramente porterà buone nuove. Certi che il Natale ci rende tutti più buoni, le facciamo i migliori auspici e restiamo sempre fiduciosi nel suo lavoro caro sindaco», la lettera di auguri firmata dall’associazione “La Scuola Siamo Noi”.

Ancora non è dato sapere se e quando potrà partire il vero countdown per il plesso scolastico chiuso. Una situazione che, dunque, tende ad allungarsi nel tempo e che, probabilmente, sarà un motivo di discussione destinato a protrarsi a lungo, con tutti gli annessi e connessi del caso.

Exit mobile version