Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Natale a Fabriano: l’Albero trasloca e il Comune pagherà tutto il conto da solo

Questo non significa che non ci sarà collaborazione nelle varie iniziative, anzi. Le associazioni coinvolte saranno, come sempre, numerose. Ma la Giunta pentastellata ha deciso procedere nella più completa autonomia circa le individuazioni delle varie location

La pista di pattinaggio ecologica
La pista di pattinaggio ecologica

FABRIANO – Il terzo cartellone natalizio dell’Amministrazione comunale di Fabriano sarà all’insegna delle decisioni solitarie, almeno le più importanti. Questo non significa che non ci sarà collaborazione nelle varie iniziative, anzi. Le associazioni coinvolte saranno, come sempre, numerose. Ma la Giunta pentastellata ha deciso procedere nella più completa autonomia circa le individuazioni delle varie location del centro storico di Fabriano. Quindi, poca compartecipazione alle spese fisse iniziali, come a esempio, le luminarie che negli ultimi anni sono state quasi sempre offerte dai commercianti.

«Saranno tanti i protagonisti presenti attivamente agli eventi che si stanno preparando con l’obiettivo di coinvolgere quante più realtà del territorio: i comuni limitrofi, le associazioni, gli enti, le scuole, i commercianti e tutta la comunità. Lo scopo finale è quello di coinvolgere tutte le fasce di età e gli strati sociali della città, con la volontà di rallegrare la comunità», spiegano gli esponenti dell’Esecutivo. Le manifestazioni si terranno dal 7 dicembre al 6 gennaio 2020 nei plessi più importanti e caratteristici del centro storico di Fabriano: Teatro Gentile, l’Oratorio della Carità, la Biblioteca Multimediale “Romualdo Sassi”, il Loggiato di San Francesco, il Loggiato San Giovanni, il Palazzo del Podestà, il Complesso Monumentale San Benedetto, il Cinema Montini, il Mercato Coperto, il Museo della Carta e della Filigrana, gli impianti sportivi, i giardini del Poio, la Pinacoteca, i giardini pubblici, Piazza del Comune, Corso della Repubblica, Piazza Garibaldi e Largo San Francesco.

Il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, ha deciso di rendere note alcune anticipazioni rispetto a ciò che accadrà a partire da sabato 7 dicembre. Una delle decisioni più significative, riguarda certamente il posizionamento dell’Albero di Natale. Quest’ultimo trasloca dalla sua sede storica di fianco alla Fontanta Sturinalto per spostarsi di qualche metro più in giù, esattamente piazza Padella. Luogo, nel nome, sconosciuto ai fabrianesi e meglio conosciuto come la piazza antistante gli storici magazzini Latini. L’albero alto 12 metri verrà allestito in collaborazione con la ProLoco di Fabriano.

Nello spazio lasciato liberto dall’Albero di Natale che non sarà vero, ma artificiale, vale a dire in piazza del Comune, sarà posizionata la pista di pattinaggio con ghiaccio sintetico, la giostrina natalizia e la strumentazione per le proiezioni su Palazzo del Podestà di immagini a tema natalizio che consentiranno di organizzare dei veri e propri appuntamenti per poter ammirare uno spettacolo a cielo aperto nel cuore di Fabriano. Nel Loggiato San Francesco saranno posizionate 15 casette di legno per la realizzazione di un mercatino natalizio. In Largo San Francesco saranno installati i gonfiabili del Villaggio natalizio. Il veglione di Capodanno si svolgerà al Teatro Gentile, l’obiettivo è organizzare cenone e serata musicale.

«È stato definito il programma di massima e individuate le location. Nei prossimi giorni, sarà possibile anche proporsi per gestire una delle casette. Come ogni anno – conclude il primo cittadino – ci sarà la possibilità di sostenere tutte le iniziative mediante l’apposizione del proprio sponsor sugli spazi intorno la pista di pattinaggio».