Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Mozione per nuova cartellonistica agli ingressi di Fabriano

A chiederlo è il consigliere comunale di Fabriano Progressista, Andrea Giombi, che cercherà di far porre l'atto al voto nelle prossime sedute consiliari, per valorizzare al meglio la città sia per i residenti che per i turisti

L'opera di Metello Gregori
L'opera di Metello Gregori

FABRIANO – Una nuova cartellonistica agli ingressi di Fabriano che possa valorizzare al meglio la città. A chiederlo, attraverso un’apposita mozione il consigliere comunale di Fabriano Progressista, Andrea Giombi, che cercherà di farla porre al voto nelle prossime sedute consiliari.

«L’ingresso in città rappresenta un importante biglietto da visita sia per i residenti che per i turisti. Fabriano è conosciuta in tutto il mondo per la produzione della carta e della filigrana, nonché per essere una città in cui era rinomata la lavorazione del ferro. Sia sufficiente pensare alla scritta presente nel gonfalone cittadino: “Faber in amne cudit, olim cartam undique fudit” il fabbro sul fiume batte, un tempo la carta ovunque sparse», evidenzia l’esponente di opposizione all’interno dell’Assise civica cittadina.

Andrea Giombi ricorda come nei depositi comunali sia presente una scritta in ferro, realizzata dall’artigiano Metello Gregori, riportante il nome di Fabriano. «Diversi Comuni hanno installato negli ingressi cittadini scritte artistiche riportanti il nome delle loro città, a esempio il comune di Fano. Installare la scritta rappresenta un costo irrisorio, così come l’installazione negli ingressi di Fabriano di cartelli riportanti la dicitura: “Fabriano città della carta e della filigrana”. Alla luce di ciò si chiede al Consiglio comunale di votare favorevolmente affinché venga installata la scritta in ferro riportante il nome della nostra città in uno degli ingressi del Comune, nonché di far installare opportuni cartelli in ogni ingresso cittadino riportanti la dicitura: “Fabriano Città della carta e della filigrana”», si conclude la mozione presentata dal consigliere comunale di Fabriano Progressista, Andrea Gombi.

Non è la prima volta che si chiede alla Giunta pentastellata, guidata dal sindaco Gabriele Santarelli, di predisporre una nuova cartellonistica agli ingressi cittadini. Poco prima dell’avvio dell’Annual Conference Unesco, svoltasi in città nel giugno scorso, era stata aggiunta la dicitura “Città creativa Unesco” per valorizzare al meglio questo titolo che ha portato lustro a tutta la città. Ora, Giombi, chiede un passo in più.