Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: cena di beneficenza per ricordare il sorriso di Gabriele Battistoni

A organizzarla gli amici di sempre del giovane deceduto nel dicembre scorso per un male incurabile, ma che ha saputo infondere coraggio fino alla fine a chi stava vicino

Gli organizzatori della cena di beneficenza

FABRIANO – Cena di beneficenza in memoria di Gabriele Battistoni, il giovane di Fabriano deceduto lo scorso dicembre per colpa di un male incurabile. A organizzarla, i suoi amici di sempre Simone Chiodi e Fabrizio Palanca titolari di Ristorart, insieme ai familiari del giovane scomparso prematuramente, che hanno coinvolto il reparto di Oncologia dell’ospedale Engles Profili di Fabriano, a partire dal dirigente Rosa Rita Silva, e Giorgio Saitta, presidente dell’Associazione Oncologica Fabrianese. L’evento si svolgerà venerdì prossimo, 28 febbraio alle 20:30, alla Rosa Nera di Fabriano.

Lo slogan prescelto è “Sorridi che ti passa” «perché ben fa capire come Gabriele ha affrontato la sua malattia, sempre a testa alta e con il sorriso, fino all’ultimo. Vogliamo raccogliere fondi – dicono gli amici – per acquistare un ecografo portatile dotato di sonda vascolare e sonda addominale per consentire l’impianto Picc e paracentesi addominale in ambiente intraospedaliero e domiciliato». Da più di un anno a Fabriano, infatti, è operativo il team “Picc” all’interno del reparto di Anestesia e Rianimazione. Da un anno circa il reparto di Rianimazione e Anestesia dell’ospedale di Fabriano, su decisione di Area Vasta 2, ha formato un team specializzato di infermieri per l’installazione del picc ai malati ricoverati in ospedale e che necessitano di terapie. Da qui l’idea di una cena solidale.

«Il Picc – evidenziano i medici – è un amico ed un aiuto incredibile per chi deve fare le terapie oncologiche di lunga durata, perché salvaguarda le vene del malato evitando di bucarle continuamente per mesi». La cena di venerdì, 30 euro gli adulti, 15 i bambini, presso la Rosa Nera avrà come menù: antipasti, primo, secondo con contorno, dolce e «tanto entusiasmo per ricordare Gabriele che è vivo nel cuore di chi l’ha conosciuto e non intende dimenticare il suo sorriso, la sua grinta e il suo attaccamento alla vita e ai suoi cari». Info e prenotazioni: 0732/711446 o 3388092047