Ariston Thermo Group di Fabriano: anno record per i ricavi

In crescita del 3,4% rispetto al 2017. Si tratta del miglior risultato di sempre nella storia del Gruppo. L’azienda fabrianese, fondata dall’ex senatore Francesco Merloni e presieduta da Paolo Merloni, è tra i leader a livello globale nel settore del comfort termico

La sede di Ariston Thermo Group a Fabriano
La sede di Ariston Thermo Group a Fabriano

FABRIANO – Anno record per la Ariston Thermo Group di Fabriano. L’azienda fondata dall’ex senatore Francesco Merloni, e presieduta da Paolo Merloni, gruppo tra i leader a livello globale nel settore del comfort termico, ha conseguito ricavi pari a 1,61 miliardi di euro a fine 2018, miglior risultato di sempre nella storia del Gruppo, in crescita del 3,4% rispetto al 2017. L’Ebitda si è attestato sui 202 milioni di euro e l’Ebit sui 134 milioni di euro, entrambi in linea con il 2017. Lo stesso dicasi per il risultato netto pari a 82 milioni di euro.

A tutto ciò, inoltre, si aggiunge il fatto che Ariston Thermo sia cresciuta e abbia conquistato quote di mercato in diversi Paesi consolidando e rafforzando la propria presenza in tutti i mercati in cui opera, attraverso il closing dell’acquisizione di Calorex. Nel 2018, inoltre, gli investimenti e la spesa per ricerca e sviluppo, incentrati su innovazione e sostenibilità, sono aumentati in modo significativo raggiungendo quota  euro 86 milioni, +8,9% rispetto al 2017, stabilendo un nuovo record nella storia di Ariston Thermo. Il Gruppo prosegue nel miglioramento del proprio posizionamento volto alla crescita continua e al rafforzamento della propria posizione estremamente solida.

Paolo Merloni

«Il 2018 è stato un altro anno positivo per il Gruppo, contraddistinto da eventi significativi sia dal punto di vista industriale sia simbolico: ancora una volta abbiamo dimostrato la nostra solidità e capacità di adattamento», ha dichiarato Paolo Merloni, Presidente Esecutivo di Ariston Thermo. «La nostra ambizione per il futuro è molto chiara: essere il miglior partner nell’offerta di soluzioni per il riscaldamento dell’acqua e degli ambienti, continuando ad operare con eccellenza e fornendo ai nostri clienti la migliore offerta di soluzioni, prodotti e servizi».

Sul closing per l’acquisizione del 100% di Calorex, società che gode di una leadership rilevante in Messico nelle soluzioni per il riscaldamento dell’acqua nei settori residenziale e commerciale, da parte della multinazionale di Fabriano, il presidente Paolo Merloni ha le idee chiare.

«L’acquisizione di Calorex segna una pietra miliare nel nostro sviluppo futuro e nella strategia di crescita in tutto il mondo. Calorex porta al Gruppo non solo una leadership distintiva nel mercato messicano e una presenza solida negli Stati Uniti, ma anche una vasta gamma di prodotti e marchi leader, nonché la forte competenza del suo management e delle sue persone. Questa combinazione creerà una grande opportunità per accelerare la nostra crescita sostenibile attraverso lo sviluppo di una posizione di leadership nel continente americano».

L'interno di uno stabilimento Ariston
L’interno di uno stabilimento Ariston

Infatti, con più di 70 anni di storia, Calorex gode di una leadership rilevante nel mercato messicano e vanta un’importante presenza negli Stati Uniti e in altri paesi dell’America Latina supportata da una solida reputazione in termini di qualità e affidabilità dei propri prodotti. Calorex offre soluzioni a gas naturale, elettriche e solari per il riscaldamento dell’acqua nei settori residenziale e commerciale principalmente attraverso i marchi Calorex e Cinsa che sono i più riconosciuti in Messico.

Con il completamento dell’acquisizione di Calorex, Ariston Thermo consolida la propria presenza nel continente americano, acquisendo una posizione di leadership in Messico e compiendo un passo importante per rafforzare il potenziale di crescita in Nordamerica così come nell’America Centrale e Latina.