Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Ariston e Juventus: partnership per rafforzarsi nel mercato cinese

Paolo Merloni, presidente di Ariston Thermo parla di «prezioso accordo, che pone le sue radici nell'eccellenza italiana ma che è dotato di una visione globale». “Grandi sfide meritano grandi campioni” è il claim

Partnership fra Ariston Thermo Group e la Juventus

FABRIANO – Ariston e Juventus insieme per rafforzarsi vicendevolmente in Cina. Ad annunciarlo è la Ariston Thermo Group, multinazionale di Fabriano tra i leader mondiali nell’industria del comfort termico, che rende nota la firma della partnership a livello regionale in territorio cinese che, a partire da questo gennaio, consentirà ai brand di unire le proprie forze per un obiettivo comune. Le due società condividono, infatti, missioni importanti e di valore: il perseguimento costante di ardue sfide, la forte e determinata ricerca di grandi risultati, la perseveranza, il lavoro di squadra e il ruolo fondamentale dei propri campioni.

Grandi sfide meritano grandi campioni” è, non a caso, il claim della partnership che sintetizza alla perfezione questa visione comune da parte di Ariston e di Juventus. Infatti, il concetto di sfida, rappresenta un valore profondamente radicato nella cultura dei due brand: se da un lato l’obiettivo di Ariston è quello di offrire costantemente comfort alle persone, (grazie alla propria gamma di prodotti, soluzioni e servizi di supporto pre e post-vendita), dall’altro Juventus è sempre impegnata per il raggiungimento di grandi risultati. E dietro a tutti i campioni – sportivi e non – si celano persone, patrimonio unico e fondamentale sia per Ariston sia per Juventus per affrontare sempre nuove e stimolanti sfide. La vincita di queste ultime e il raggiungimento di alti standard di performance (sportive come aziendali) non sarebbe, infatti, possibile senza una squadra forte, dotata di capacità, passione ed entusiasmo.

«Sono davvero felice che Ariston abbia unito le proprie forze a quelle di Juventus», commenta Paolo Merloni, presidente di Ariston Thermo. «Entrambe le società condividono l’aspirazione comune al successo, alla perseveranza e alla creazione di grandi squadre. Questa partnership in territorio cinese testimonia ancora una volta il nostro impegno verso il mercato di quest’area, iniziato 35 anni fa con l’aspirazione di diventare uno dei marchi leader nel settore del comfort termico. Sono molto entusiasta di annunciare oggi questo prezioso accordo, che pone le sue radici nell’eccellenza italiana ma che è dotato allo stesso tempo di una visione globale».

«Siamo orgogliosi di dare il benvenuto ad Ariston nella grande famiglia dei soci di Juventus», ha aggiunto Federico Palomba, managing director di Juventus APAC. «Questa collaborazione è il risultato di una grande sinergia, legata al patrimonio italiano e all’innovazione. Il luogo in cui è stata siglata, la Cina, rappresenta un territorio molto dinamico, con un ruolo fondamentale per entrambi i marchi. Non c’è dubbio che da qui nasceranno nelle prossime stagioni tante nuove idee, utili per un mercato così fiorente».

Ariston e Juventus si alleano così come una vera e propria squadra, dove le differenze di ciascun giocatore sono fondamentali per il successo. Obiettivo: vincere insieme e fino alla fine una grande sfida, quella del mercato cinese.