Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, Andrea Rossi è il nuovo coordinatore cittadino di Forza Italia

Il capogruppo Azzurro Olindo Stroppa si fa promotore di un appello per cercare di dare soluzione alla questione legata alla Agricom, società partecipata dal Comune al 100%

Olindo Stroppa, Andrea Rossi e Daniele Silvetti

FABRIANO – Andrea Rossi è il nuovo coordinatore cittadino di Forza Italia. La presentazione di Rossi, alla presenza, fra gli altri, del coordinatore provinciale Daniele Silvetti e del capogruppo consiliare Olindo Stroppa. A meno di un anno dalle prossime elezioni comunali, Rossi ha sottolineato la necessità che il centrodestra metta a punto un progetto vincente. «La macchina comunale non deve frenare il corso dell’economia – ha detto il neo coordinatore forzista – ma su ricostruzione post-sisma e lavori pubblici abbiamo assistito a rallentamenti incredibili, anche a causa dell’alternanza di cinque dirigenti del settore. E l’ente pubblico deve agire con efficacia pure sul rilancio del distretto, magari creando una mappatura adeguata di aree industriali per attrarre imprenditori». 

Fabriano, questione Agricom

Il capogruppo Azzurro Olindo Stroppa ha voluto, invece, tornare sulla questione relativa all’azienda agraria comunale, Agricom, partecipata al 100% dal comune di Fabriano, e da tempo in liquidazione, con annesso pignoramento di una mandria di pura razza marchigiana e sequestro trattore ed erpice necessari alla lavorazione dei terreni per un cambiale non pagata. «Cerchiamo di trovare la migliore soluzione evitando svendite. Avere una importante azienda agraria in una zona montana dovrebbe essere di stimolo per farne un centro di ricerca, in collaborazione con gli istituti e le facoltà agrarie, per una green economia basata sullo sviluppo e valorizzazione di razze, vitigni, frutta e sementi tipiche e autoctone delle zone montane che possano dare uno sviluppo di qualità ad un mercato di nicchia di prodotti tipici locali. Si potrebbero creare posti di lavoro e valorizzare un turismo enogastronomico, le nostre zone non permettono produzioni a larga scala di prodotti agricoli, dobbiamo puntare sulle nostre specialità. Il mio appello è quello di non svendere, ma di cercare, abbandonando le risse politiche, quella che può esser la migliore soluzione per fare dell’Agricom una eccellenza del territorio montano a sostegno dei cittadini. Forse sogno, ma i sogni se si vuole si possono realizzare», le parole del capogruppo di Forza Italia Fabriano, Olindo Stroppa.