Anche a Fabriano l’International Jazz Day il prossimo 30 aprile

La giornata del 30 aprile, al netto di qualche piccolo spostamento, prevede che tutti i concerti partano, in contemporanea, alle 19:30, all’ora dell’aperitivo in molti pubblici esercizi cittadini. Coinvolti il 90 per cento dei musicisti fabrianesi

Marco Agostinelli, Pierpaolo Chiaraluce e Ilaria Venanzoni

FABRIANO – Anche a Fabriano si celebrerà l’Internazional Jazz Day il prossimo 30 aprile. Una serie di concerti in contemporanea nei pubblici esercizi che hanno aderito. E gran finale, con jam session, nel cortile del Teatro Gentile o al Foyer, in caso di maltempo.

«Il jazz come strumento di integrazione fra le varie culture con il suo linguaggio universale, questa la motivazione che ha spinto l’Unesco a dedicare un giorno a livello internazionale a questa musica. E Fabriano, che nel 2019 ospiterà l’Annual meeting delle città creative Unesco, non poteva non aderire. Ringrazio Pierpaolo Chiaraluce, grande musicista, per aver fatto il grosso del lavoro», le parole dell’assessore alla Cultura di Fabriano, Ilaria Venanzoni, alla presentazione della tappa cittadina.

«Fabriano, come San Pietroburgo città principe di questa edizione, New Orleans e altre 190 città appartenenti a paesi da tutto il mondo. Siamo particolarmente fieri di essere presenti», le parole di Pierpaolo Chiaraluce. «Contento anche perché siamo riusciti a coinvolgere il 90 per cento dei musicisti di Fabriano che suonano il jazz, oltre a qualche musicista di Matelica e altri ancora. La giornata del 30 aprile, al netto di qualche piccolo spostamento, prevede che tutti i concerti partano, in contemporanea, alle 19:30, all’ora dell’aperitivo: Bar Angoletto ci sarà un trio; la Taverna del palazzo un altro trio; Salumeria Mariani, un duo; al caffè Wooden un trio; al Circolo Maltese, un duo e in altri luoghi che comunicheremo a breve. Complessivamente, una ventina i musicisti coinvolti che suoneranno separati fino alle 22:30. Successivamente, ci si sposterà nel cortile o foyer, in caso di maltempo, del Teatro Gentile. Ad attenderli, l’orchestra Concordia che eseguirà alcuni brani e poi parte la jam session, un momento di improvvisazione tipico di questa cultura musicale».

Il fondatore dell’Associazione Pro Musica nonché direttore dell’orchestra Concordia, Marco Agostinelli, evidenzia un aspetto importante della giornata. «Oltre all’intrattenimento, voglio sottolineare la finalità educativa della manifestazione che lancia la volata all’appuntamento tipico di agosto con il Fabrijazz che avrà un programma di grande livello e che sveleremo a breve».