Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Riaprono le Grotte di Frasassi. Sempre più 4.0

Fiore all'occhiello dei nuovi servizi tecnologici offerti al visitatore è la rete wi-fi libera che lo accompagnerà lungo tutto il percorso che va dalla biglietteria fin dentro al complesso

Grotte di Frasassi
Grotte di Frasassi

GENGA – Riaprono le Grotte di Frasassi all’insegna dell’innovazione, puntando dritto verso un 2018 denso di eventi. Su tutti la maxi convention I.S.C.A., la riunione di tutti i gestori e promoter del circuito International Show Caves Association che si terrà a Genga ad ottobre. Fiore all’occhiello dell’ammodernamento dei servizi tecnologici offerti al turista è la rete wi-fi libera che accompagna il visitatore lungo tutto il percorso che va dalla biglietteria fin dentro le Grotte. Ed è per questo che il complesso ipogeo di Frasassi si è visto tributare il nome di Grotte 4.0.

Le Grotte di Frasassi si risvegliano e si preparano all’avvio della nuova stagione. La riapertura domani (31 gennaio) dopo il consueto periodo del fermo ecologico durato 20 giorni. Uno stop alle visite turistiche per consentire al patrimonio naturale sotterraneo di ristabilirsi. Ma soprattutto per dare modo al personale specializzato di compiere le opere di pulizia del percorso e delle concrezioni che rendono così suggestivo il complesso ipogeo più visitato d’Italia.

Tramite uno specifico sistema idraulico, le Grotte sono state sottoposte al lavaggio di alcune delle aree più soggette al passaggio dei visitatori. Un sistema studiato appositamente per garantire la protezione delle concrezioni stesse.

Dunque Frasassi si prepara ad una nuova ed intensa stagione turistica, potenziata anche dalla rete di servizi che la struttura offre ai visitatori.

Fiore all’occhiello è sicuramente la rete wi-fi libera che accompagna il turista lungo tutto il tragitto che parte dalla biglietteria a Stazione di Genga fin dentro le Grotte. Tanto che, se fino a qualche tempo fa la rete di comunicazione internet non era disponibile all’interno del percorso turistico, ora è possibile rimanere connessi al web anche durante la visita delle Grotte. «Ecco, allora, che si può parlare anche di Grotte 4.0. Un servizio che introduce il concetto di innovazione in un sito turistico che punta ad essere tra i più accessibili, in termini di sostenibilità e assistenza al visitatore, tra i tanti percorsi naturali d’Italia», spiega il consorzio gestore.