Hoplà facile la bontà
Hoplà facile la bontà
Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

ESTRA Il futuro Green è adesso
ESTRA Il futuro Green è adesso

Fabriano: il 2023 si apre con la Marcia della Pace e con il Presepe vivente a Precicchie

Doppio appuntamento in città per il primo giorno del 2023: la tradizionale Marcia della Pace in piazza del Comune e, dopo due anni di stop, torna il Presepe vivente nella frazione cittadina di Precicchie

Presepe Vivente a Precicchie di Fabriano

FABRIANO – Primo giorno del nuovo anno con un doppio appuntamento a Fabriano. Alle 18:30, promossa dall’Azione cattolica della Diocesi Fabriano-Matelica, in collaborazione con l’Ambito 10 e l’Associazione Sconfiniamo, la manifestazione “Chiediamo l’impossibile? No, chiediamo la Pace” in piazza del Comune. «Un modo per sensibilizzare e fare propri gli appelli di Papa Francesco sulla cessazione di tutti i conflitti nel Mondo, con particolare attenzione all’aggressione dell’Ucraina da parte della Russia, facendo nostre le parole del Pontefice: “Solo la pace che nasce dall’amore fraterno e disinteressato può aiutarci a superare le crisi personali, sociali e mondiali”», evidenziano gli organizzatori.

Presepe vivente

Riparte quest’anno il tanto atteso appuntamento con il Presepe Vivente di Precicchie: dopo due anni i figuranti torneranno finalmente ad animare le piccole vie, la piazza e i locali del castello, ma soprattutto torneranno ad accogliere i tanti visitatori che sceglieranno di trascorrere le festività natalizie. Le due scorse edizioni hanno visto partire da Precicchie une versione social del presepe che attraverso video e un percorso su App Izi.Travel hanno raggiunto gli spettatori direttamente su pc o smartphone. «Un modo per non spezzare quel legame che da anni unisce il castello con tutti gli amici che in veste di collaboratori o visitatori percepiscono le festività e il piccolo castello come un binomio indissolubile. I preparativi fervono e la piccola comunità si sta adoperando per offrire anche quest’anno quell’atmosfera unica incentrata su sottofondi musicali, sulle fioche luci delle candele e creata soprattutto dal castello che in questa occasione si trasforma in una “rinata” Betlemme. La XXXVIII edizione si svolgerà nei giorni 1 e 6 gennaio, come di consueto all’imbrunire, a partire dalle ore 17. L’evento è organizzato dalla Parrocchia Santa Maria delle Grazie di Precicchie con il supporto dell’Associazione Castello di Precicchie e ha il patrocinio del Comune di Fabriano. L’accesso ad alcune scene sarà consentito solo con uso di mascherina», fanno sapere gli organizzatori.