Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Teatro Mestica al completo per il professore californiano Alvarez

La scienza rapisce il pubblico del Teatro Mestica di Apiro che ha ospitato il geologo californiano Walter Alvarez: «L'Appennino marchigiano è unico al mondo» le parole dello scienziato

Walter Alvarez
Alvarez con Fiorenza Montanari e Andrea Quatrini del Mestica di Apiro

APIRO – Teatro Mestica pieno come nelle migliori occasioni l’altra sera, giovedì 28 settembre, per l’anteprima della stagione 2017/2018 dedicata alle scienze

Spettatori letteralmente ipnotizzati dal professor Walter Alvarez dell’Università di Berkeley in California. Il docente statunitense, figlio del Premio Nobel per la Fisica Luis Alvarez, ha raccontato il territorio dell’Appennino marchigiano dal punto di vista geologico definendolo «una zona unica al mondo, la migliore biblioteca di storia della terra». Il geologo ha quindi illustrato il suo progetto ChronoZoom, nato nel 2010 all’Osservatorio Geologico di Coldigioco di Apiro che quest’anno festeggia i 25 anni di attività. Fondato dal geologo Sandro Montanari, l’osservatorio è una realtà che ospita studenti e studiosi americani e da tutta Europa. I programmi di ricerca e didattica sono curati da Montanari, tra gli studiosi del gruppo che scoprì le Grotte di Frasassi, anche lui laureato all’Università della California.
«Alla serata hanno partecipato anche docenti di scuole e università italiane – evidenzia Andrea Quatrini per il Teatro Mestica – Tanti anche i ricercatori che in settimana hanno alla conferenza “Penrose”, organizzata dalla società geologica americana svoltasi proprio al Mestica di Apiro».