Stupor Circus, a Pesaro un ultimo acrobatico weekend di circo

Lo spettacolo "Johann Sebastian Circus" chiude il primo festival internazionale di circo contemporaneo. Uno show adatto a tutta la famiglia, tra danze, giocoleria, funambolismi e musica

Johann Sebastian Circus
Johann Sebastian Circus (Foto: Mauro Landi)

PESARO – Stupor Circus, il primo festival internazionale di circo contemporaneo, promosso dal Comune di Pesaro con l’Amat e la collaborazione di Circo El Grito, vive il suo ultimo weekend di spettacolo. Dopo il grande successo di pubblico, si chiude giovedì 25, sabato 27 e domenica 28 luglio, sempre al parco Miralfiore di Pesaro.

Johann Sebastian Circus
Johann Sebastian Circus (Foto: Mauro Landi)

Torna in scena a grande richiesta nel magico Chapiteau di Circo El Grito (piazzale sul retro del bar) Johann Sebastian Circus, uno show onirico e visionario adatto a tutta la famiglia, tra danze, giocoleria, funambolismi e musica: una spericolata acrobata aerea, un clown equilibrista e un musicista multistrumentista prendono per mano il pubblico e l’accompagnano nella loro quotidianità, nei loro ricordi, nelle loro fantasie. Protagonisti l’acrobata Fabiana Ruiz Diaz e l’artista multidisciplinare Giacomo Costantini, co-fondatori di Circo El Grito, una delle due compagnie italiane di circo contemporaneo riconosciute dal MiBAC, insieme al giocoliere Andrea Farnetani.

Circo El Grito, con più di mille repliche in tutta Europa, rappresenta un grande motore per la sperimentazione.

Gli spettacoli iniziano alle ore 21.15.
Info e prevendite: Tipico.Tips Pesaro 0721 34121, Amat e biglietterie del circuito 071 2072439, call center 071 2133600, online su www.vivaticket.it.