Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Senigallia, le storie della riviera nel romanzo “Come un faro nella tempesta”

Al San Rocco la presentazione del primo racconto del giornalista Francesco Bettini: farà parte di una collana di quattro opere

spiagge libere, spiaggia di velluto, Senigallia, bagnanti, estate, mare
La spiaggia di velluto di Senigallia affollata di bagnanti

SENIGALLIA – Si terrà martedì 27 luglio, alle 21:30 all’auditorium San Rocco, la presentazione a cura della professoressa Roberta Leone del romanzo “Come un faro nella tempesta” del giornalista senigalliese Francesco Bettini. Edito dalla Ventura Edizioni, il libro è un paesaggio di sentimenti attraverso vari personaggi che ruotano intorno al protagonista in cerca della propria maturità sentimentale. Si ispira a storie tipiche della riviera, vissuta nelle sue modalità estive ricche di movimento ma anche invernali e riflessive dall’autore che è nato a Corinaldo ma che da tanti anni vive e lavora a Senigallia.

Il racconto, sempre narrato con freschezza, ironia e profondità di intenti, non manca di stupire con una trama ben articolata e colpi di scena a sorpresa. «Un romanzo per tutte le età – spiega Catia Ventura della Ventura Edizioni – che coinvolge il lettore fin dalle prime battute, trascinandolo nella storia che si snoda su più fronti, facendo conoscere i vari personaggi un po’ alla volta in un quadro generale simpaticamente riflessivo, dove il discorso diretto tende a mettere in evidenza modi e capacità di interrogarsi su temi importanti e spesso decisivi. Come un faro nella tempesta – prosegue Catia Ventura – presenta una scrittura diretta e coinvolgente, dove ogni pagina e ogni capitolo conquistano il lettore portandolo in modo naturale e leggero, ma mai superficiale, alla lettura della pagina o del capitolo successivo. Una lettura – conclude Catia – non solo per chi in riviera abita e si riconoscerà nella storia, ma anche per chi la riviera l’ha vissuta come vacanza oppure l’ha sentita soltanto raccontare, con le proprie avventure estive ricche di romanticismo e di ricordi. Per la Riviera Adriatica, dove è ambientato, ma anche per le riviere di tutta Italia e di tutto il mondo che vivono attraversando le stesse dinamiche, regalando sogni e racconti da ricordare».

La novità della pubblicazione – oltre a essere accompagnata dai versi delle poetesse Paola Libanori e Gabriella Dell’Aria e a fregiarsi della copertina dell’artista Monica Alesi – è che non si tratta di un’opera singola: il romanzo farà parte di una collana composta da quattro storie tutte diverse, ma tutte accomunate da sentimento, ironia, leggerezza, riflessione e dalla splendida ambientazione di riviera, riconoscibile anche da alcuni passaggi della storia. L’uscita dei romanzi è prevista annualmente, fino a formare l’intera collana.

Exit mobile version