Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Senigallia, dalla scuola di musica Padovano l’omaggio a Beethoven

Masterclass per gli studenti, formazione per i docenti e registrazione dei concerti in onore del compositore tedesco. Nuove partnership per l'istituto senigalliese

Ilenia Stella, direttrice della scuola di musica Padovano di Senigallia
Ilenia Stella, direttrice della scuola di musica Padovano di Senigallia

SENIGALLIA – Il 16 dicembre di 250 anni fa nasceva Ludwig van Beethoven. Nonostante questo non sia l’anno più fortunato per chi si occupa di musica e cultura, la scuola di musica Padovano non rinuncia all’omaggio al compositore tedesco. Per questo è nato il progetto #Beethoven250.

Tra le attività che la scuola di musica Padovano mette in atto durante l’anno scolastico, ci sono anche la masterclass con gli studenti per la preparazione del repertorio, i percorsi di formazione per i docenti su tecniche di acquisizione audio e video e la registrazione dei concerti che si terrà proprio nei prossimi giorni.

Partner dell’iniziativa su Beethoven, oltre alla fondazione Città di Senigallia, sono il consorzio Marche Music College, il conservatorio statale di musica “G. Rossini” di Pesaro, la fondazione Gabbiano, il comune di Senigallia e Banca Generali.

Ilenia Stella, direttrice della scuola di musica Padovano, ha voluto sottolineare che «il lavoro profuso in venti anni di attività, riconosciuto da prestigiose collaborazioni, si arricchisce di altre importanti partnership che hanno scommesso nel progetto formativo della scuola, un progetto che coinvolge tanti giovani allievi in un momento complesso per la cultura e che prova a dare una risposta alla difficile congiuntura storica».

Le registrazioni dei concerti, che saranno effettuate nelle giornate di oggi venerdì 18, domani sabato 19 e di domenica 20 dicembre, saranno poi visualizzabili sui canali on line della scuola di musica Padovano.