Senigallia, Anastasio in concerto: sul palco la gag del cellulare

Il vincitore di X Factor ha stregato il pubblico del Mamamia, con talento ma anche con simpatia: per qualche secondo ha parlato al telefono con la mamma di un fan. Rapper, ma anche cantautore, il 21enne napoletano ha ripercorso tutti i suoi successi, tra cui "La fine del mondo", canzone che gli è valsa la vittoria del talent show

Anastasio
Anastasio

SENIGALLIA – Il vincitore di X Factor si è esibito ieri sera al Mamamia: un’ora e mezza di spettacolo in cui Anastasio ha ripercorso il suo repertorio con tanto di bis della canzone che gli è valsa la vittoria del talent show, che l’ha reso popolare soprattutto tra i più giovani.

Non solo talento, il rapper ha dimostrato di riuscire a intrattenere e coinvolgere il pubblico: a metà concerto ha chiesto di alzare al cielo i cellulari e poi ha chiesto a tutti di fare silenzio: «Ok Google, chiama mamma». E così alcuni suoi fan si sono ritrovati a chiamare loro malgrado la propria mamma: «C’è qualcuno che ha risposto?», ha chiesto al pubblico il rapper. E poi ha preso il telefono, lo ha messo vicino al microfono e per una manciata di secondi ha parlato con una mamma.

Tra una canzone e l’altra c’è stato anche spazio per spiegare le motivazioni che lo hanno spinto a scrivere certi testi: «Questa l’ho scritta a 17 anni, è di un signore che si chiama Giovani Verga, – riferendosi al brano Rosso Malpelo – è un brano a cui sono molto affezionato». E poi: «Ragazzi, adesso preparatevi a ballare su questo brano dei Gorillaz, è un furto di Anastasio» – ha ironizzato.

A chiudere il concerto La fine del mondo, che è arrivata dopo l’attesa Generale, successo di De Gregori rivisitato e già presentato a X Factor.