Alla Rocca di Senigallia le opere dell’artista fanese Paolo Del Signore

Fino al 30 giugno sarà aperta l'esposizione "Illusione del reale". Sabato 11 maggio la presentazione con l'architetto giapponese Yasuo Watanabe

L'illusione del reale, opera di Paolo Del Signore
L'illusione del reale, opera di Paolo Del Signore

SENIGALLIA – L’artista fanese Paolo Del Signore sarà al centro della mostra che verrà inaugurata sabato 11 maggio, alle ore 18 alla Rocca Roveresca di Senigallia. L’esposizione di arte contemporanea intitolata “Illusione del reale” vedrà per il taglio del nastro presenziare il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, l’assessore alla cultura Simonetta Bucari ma soprattutto l’architetto Yasuo Watanabe.

La mostra, visitabile fino al prossimo 30 giugno nelle sale della Rocca Roveresca grazie alla collaborazione con il Polo Museale delle Marche, ripercorre le tappe principali del percorso artistico di Paolo Del Signore, artista che nella sua lunga carriera non si è limitato alla pittura ma ha realizzato sculture, installazioni urbane, scenografie e oggetti di design.

Si tratta di un racconto, dove reale e irreale vanno a braccetto, si confondono tra spazi riconoscibili e luoghi frutto della fantasia dell’artista nato a Fano nel 1952. Atmosfere dominanti dal blu intenso dove lo spettatore è anche protagonista dell’illusione.

La prima mostra di Paolo Del Signore risale al 1968 e da allora è presente nel panorama delle arti visive con mostre collettive e personali, scenografie per spettacoli teatrali, progetti di design. Diversi i premi e i riconoscimenti tra cui il premio scultura Palazzo dei Musei Modena, il premio per il manifesto sul tema Pace mondiale, il premio pittura Senigallia, o quello alla prima Rassegna Internazionale d’Arte Premio Malatestiano Rimini, alla Biennale Mediterranea Rocca di Neto – Catanzaro, il premio pittura Salvi – Sassoferrato, il premio Kosmos per l’arte Firenze. Sue esposizioni sono state allestite anche a Londra, San Pietroburgo, Kiev, Trento, Roma, Ferrara, Sulmona, Pesaro, Brescia, Pavia, New York e Tokyo.

La mostra si avvale della presentazione dell’architetto Yasuo Watanabe che, oltre a essere membro del comitato scientifico della rassegna culturale “Italia in Giappone 2001”, nella sua lunga attività ha ricoperto ruoli di prestigio come professore alla facoltà di architettura dell’Università di Tokyo e dell’Università di Chiba (Giappone).

Info: Rocca Roveresca Senigallia tel.071/63258