Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Prime note a Senigallia dopo lo stop ai concerti

Terminata la fase più dura del lockdown, tornano nella chiesa di Montignano le esibizioni sonore. A organizzarla è l'associazione Musica Antica e Contemporanea

La chiesa di S. Giovanni Battista, a Montignano di Senigallia
La chiesa di S. Giovanni Battista, a Montignano di Senigallia

SENIGALLIA – Dopo un lungo periodo di chiusura di tutte le attività musicali, la spiaggia di velluto torna a riecheggiare. Saranno le note di alcuni autori come Corelli, Marcello, Handel e Cimarosa a salutare questo nuovo avvio d’estate in occasione della festa per san Giovanni Battista.

Sabato 27 giugno si terrà infatti, alle ore 21.15 presso la chiesa san Giovanni Battista di Montignano, il concerto “sonorità melodiche” con il duo formato da Andrea Andreani all’oboe e Paolo Zannini al pianoforte.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione Musica Antica e Contemporanea, assieme alla parrocchia san Giovanni Battista che la ospita, e in collaborazione il Musica nuova festival 2020 – XXIX edizione

Il concerto è organizzato secondo le disposizioni governative e regionali per gli spettacoli: pertanto la chiesa sarà sanificata, il pubblico dovrà indossare la mascherina, all’entrata si troverà il gel per sanificare le mani, i posti disponibili saranno contrassegnati nelle panche, le persone in piedi non saranno consentite, dunque i posti saranno limitati.