Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Pesaro, ecco il suono del “corona”. Il video di Filippo Biagianti cattura il rumore della natura ai tempi del virus

Il videomaker marchigiano lancia un messaggio di speranza nei tempi di #Iorestoacasa e dice: «Registro il passo delle nuvole. Voci antiche, forti e sincere, ce la faremo»

PESARO – Il suono del Corona. Ecco il video di Filippo Biagianti, videomaker pesarese che racconta così la prima settimana di quarantena. Sette giorni per riscoprire i suoni della natura perchè come dice Albert Einstein “Guardate nel profondo della natura e allora capirete meglio tutto”.
È un messaggio di speranza quello di Filippo, un invito a mettersi in ascolto, una promessa: “Tutti insieme ce la faremo”.

«Prima settimana di quarantena – spiega Filippo – La mia città è deserta. Il mio quartiere silenzioso, come mai prima d’ora. Sono a casa, aspettando che questo momento drammatico passi. Ascolto il silenzio dei miei marciapiedi, il rumore delle strade vuote. Arriva la sera, e d’improvviso si alza un coro fatto di migliaia di suoni, una sinfonia incredibile che saluta il tramonto, il sole che va a dormire. Voci antiche, forti e sincere. Voci che prima, per tutti erano scontate. Suoni che prima, si perdevano nel frenetico rumore del vivere quotidiano. Punto la lente ed il microfono della mia telecamera fuori dalla finestra, verso gli alberi, il cielo, l’orizzonte. Registro il passo delle nuvole».

Il ringraziamento va anche a Marco Cesarini per la sua bellissima musica a commento dei suoni che salutano il sole.