Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Pesaro, da Baricco a Francesco Costa: con Talk la tre giorni di incontri firmati Il Post

Il sindaco Ricci e l'assessore Vimini: «La città ha voglia di ripartire dalla cultura, dalla partecipazione, dal confronto giornalistico e dall’alta politica»

La presentazione di Talk

PESARO – Gli ospiti sono di caratura nazionale. Alessandro Baricco, Francesca Mannocchi, Francesco Costa. Sono solo alcuni degli ospiti di Talk, la tre-giorni di incontri pubblici firmata il Post, che si terrà a Pesaro dal 18 al 20 giugno.

Il programma. Appuntamento venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 giugno, con un ricchissimo programma che si snoderà tra due, tra i più belli e accoglienti, spazi pesaresi: Piazza del Popolo e la Pescheria.  Si inizia venerdì con gli incontri con Francesca Mannocchi e Alessandro Baricco. Conclusioni domenica mattina con la “tradizionale” rassegna stampa del Post – I giornali spiegati bene – e con le nuove storie americane di Francesco Costa. In mezzo, il sabato, ci saranno Annalisa Cuzzocrea, Marianna Aprile, Vasco Brondi, Massimo Zamboni, Roberta Villa, Giacomo Papi, Lercio, Eva Giovannini, Marino Sinibaldi, Matteo Bordone, Francesco Costa.

«Una grande opportunità per Pesaro, che rafforza l’identità di una città che ha voglia di ripartire dalla cultura, dalla partecipazione, dal confronto giornalistico e dall’alta politica. In questa fase di rinascita c’è la necessità di mettere insieme le migliori intelligenze e visioni culturali: il festival del Post è una grande opportunità in questo senso».  Così il sindaco Matteo Ricci durante la conferenza stampa di presentazione. «Sono sicuro che sarà un grande successo –continua il sindaco -, una vera chicca per la nostra città, che si prepara ad ospitare una manifestazione con un programma di altissimo livello. Siamo contenti del fermento che si sta crescendo in questa estate straordinaria. Una stagione nella quale le persone stanno riacquistando, giorno dopo giorno, la libertà e gli spazi che questa pandemia ci aveva tolto. Abbiamo impostato un programma estivo entusiasmante. Miralteatro, il CaterTour e oggi presentiamo il festival de il Post, che nel panorama giornalistico nazionale ed europeo è l’esempio di maggior successo, con la capacità di crearsi uno spazio ragionato, di studio, di confronto. Una grande intuizione di Claudio Caprara e Luca Sofri, per questo motivo ci tenevamo davvero tantissimo ad averlo a Pesaro».  

 Il festival sarà anche l’occasione per presentare Cose – la nuova rivista del Post – e soprattutto ci vedremo, che ne abbiamo tutti voglia.  

«C’è tanta voglia di tornare a vederci fuori per parlare. Siamo un giornale on-line ma sentiamo l’esigenza di confrontarci nella realtà. Un ricco programma attraverso il quale vogliamo provare a raccontare come cambiano le cose – ha sottolineato il direttore del Post Luca Sofri – Parleremo di politica, musica, scienza e, più generalmente, dell’aria che tira nel nostro paese e fuori confine. Molto lieti di ripartire da Pesaro, una città bella a giugno e sempre».

Claudio Caprara, giornalista, ha ricordato «il legame tra Il Post e la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro. Siamo felici di incontrare il nostro pubblico in due spazi centrali della città che andremo a riempire nel rispetto delle norne anti-covid. Ai nostri abbonati sarà data priorità nelle prenotazioni agli eventi» possibile, tramite la piattaforma dice.fm, nei prossimi giorni. Circa 90 i posti disponibili per gli appuntamenti previsti al Centro Arti Visive, 450 quelli di piazza del Popolo.  

«A Pesaro il Post ha molti seguaci, da qui la volontà di provare ad ospitare questa importante manifestazione – ha ricordato il vice sindaco e assessore alla Bellezza Daniele Vimini -. Un piacere essere il palcoscenico di tre giornate ricche di confronti». Un incrocio non casuale, quello con la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, che prenderà il via sabato 19 giugno. «Due manifestazioni che si divideranno gli spazi della Pescheria e Piazza del Popolo. Un programma ricchissimo, in termini di qualità e quantità. Ringraziamo il Post per avere creduto fortemente in questa tappa pesarese». 

Al tavolo della conferenza Marco Perugini, presidente del Consiglio comunale: «Grazie per aver scelto Pesaro come location esclusiva di Talk. Sarà una bella sfida sia per Il Post, sia per la città, che è pronta a ripartire anche con questo grande evento dalla qualità superiore alle aspettative e la cui presenza in piazza del Popolo e in Pescheria ci riempie di orgoglio».