Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Il pesarese Michele Mariotti nuovo direttore musicale del teatro dell’Opera di Roma

Dalla Scala al Metropolitan, dal Covent Garden di Londra a Salisburgo passando per l'Operà di Parigi. Ricci e Vimini: «Il direttore di maggior talento»

Il direttore Michele Mariotti
Il direttore Michele Mariotti

PESARO – Il pesarese Michele Mariotti sarà il nuovo direttore musicale del teatro dell’Opera di Roma. Lo ha annunciato il sovrintendente Carlo Fuortes, che ha anche sottolineato: «Il maestro Mariotti è senz’altro il direttore d’orchestra italiano di maggior talento della sua generazione».

L’incarico, che inizierà il 1° novembre 2022, prevede una durata di quattro anni e la direzione di almeno tre titoli d’opera per ogni stagione.

Tantissima emozione e soddisfazione a Pesaro. «La nomina di Michele Mariotti quale Direttore musicale del Teatro dell’Opera di Roma è motivo di orgoglio e di grandissima gioia per la nostra città», così il sindaco Matteo Ricci e il vicesindaco e assessore alla Bellezza Daniele Vimini hanno commentato la notizia. 

«Michele è nato e si è formato artisticamente qui ed è rimasto profondamente legato a Pesaro. Si è diplomato al Conservatorio Rossini e ha vissuto sin da bambino la nascita e il crescente successo del Rossini Opera Festival vivendone l’atmosfera dietro le quinte e poi firmando produzioni memorabili, tra queste: Matilde di Shabran, Guillaume Tell, La donna del lago e Semiramide». 

«Si è costruito una brillantissima carriera dirigendo nei maggiori teatri di tutto il mondo, dalla Scala al Metropolitan di New York, dal Covent Garden di Londra al Festival di Salisburgo, dall’Opéra di Parigi alla Bayerische Staatsoper di Monaco. Dopo dieci anni passati alla guida del Teatro Comunale di Bologna, il nuovo incarico all’Opera di Roma ne ribadisce il livello artistico assoluto e ne fa il simbolo di una nuova generazione di artisti che, partiti da Pesaro, si stanno affermando a livello internazionale» concludono Ricci e Vimini