Osimo, i “Black blues brothers” in città

Il circo contemporaneo comico musicale di “The black blues brothers show” torna in scena e stavolta a Osimo, al teatro “La nuova fenice”, domani, sabato 23 marzo. Uno spettacolo da non perdere che ha già fatto il giro di tutta Europa

“The black blues brothers
“The black blues brothers"

OSIMO – Il circo contemporaneo comico musicale di “The black blues brothers show” torna in scena e stavolta a Osimo, al teatro “La nuova fenice”, domani, sabato 23 marzo alle 21.15.

Lo spettacolo è inserito nella stagione teatrale realizzata dall’Amat con il contributo di MiBac e Regione Marche. Scritto e diretto da Alexander Sunny e Philip Barrel, con le coreografie di Electra Preisner e Ahara Bischoff, e prodotto da “Circo e dintorni”, “The black blues brothers show” è una divertente parodia circense, comica e musicale del celebre film “The blues brothers”.

A metterla in scena un gruppo di acrobati equilibristi africani che in poco tempo si sono imposti all’attenzione del pubblico europeo nelle quasi 500 repliche del loro show tra festival internazionali, grandi eventi, programmi televisivi e teatri. «La scintillante impresa dei magnifici cinque», titolava sul Corriere della Sera il critico teatrale Franco Cordelli recensendone il debutto italiano.

“Black e blue” non sono solo colori ma soprattutto stati d’animo e “brother” non è solo una parola ma un modo di essere. Cinque acrobati in stile americano ma con l’Africa nel sangue inseguono i capricci di una scalcagnata radio d’epoca che trasmette brani rhythm‘n’blues e mettono in scena la loro incredibile carica di energia con un repertorio vastissimo di discipline acrobatiche. Tra limbo, salti mortali e piramidi umane questa band composta da equilibristi, sbandieratori e danzatori con fuoco, sulle note della colonna sonora del leggendario film presenta uno spettacolo adatto a un pubblico universale, dove a parlare sono la musica e il virtuosismo acrobatico che hanno già conquistato gli applausi di decine di migliaia di spettatori in tutta Europa.