Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

ORME – incontri oltre il femminile torna a Cupramontana: ecco gli appuntamenti di aprile

Il paese accoglierà il progetto editoriale Q CODE Magazine con il suo ultimo numero dedicato ai “Generi”. La rassegna proseguirà il 23 aprile al Teatro Concordia con “Una stanza tutta per me”, laboratorio di illustrazione e tampografia femminista organizzato dal collettivo LE VANVERE

CUPRAMONTANA- Dopo il successo di marzo, che ha visto autrici di calibro nazionale e internazionali come Rachele Borghi e Camilla Penzo solcare il palco del Teatro Concordia, ma anche l’inaugurazione della mostra EFFE COME EFFIMERE presso il MIG e l’incontro/degustazione “VITA e VITE. Storie di vino al femminile” che ha portato all’enoteca cuprense 8 vini e quattro donne alla guida di aziende storiche di rilevanza nazionale con le loro storie di vita e uva, la rassegna ORME – incontri oltre il femminile è felice di presentare gli appuntamenti che animeranno Cupramontana in due weekend di aprile.

La copertina dell’ultimo numero Q Code

Sarà un incontro di approfondimento e di presentazione quello che vedrà protagonista la rivista Q CODE Magazine nel suo ultimo numero “Generi”. Sarà il fondatore e condirettore del progetto editoriale Christian Elia – autore di numerosi reportage in più di quaranta paesi in Medio Oriente e nei Balcani, vincitore di tantissimi premi nazionali e non solo, penna per diverse testate italiane – a raccontare la speciale direzione che la rivista ha intrapreso verso quella che viene definita “geopoetica”. Giornalismo narrativo, reportage e multimedialità, oltre 300 freelance e ricercatori sparsi per il mondo come contributori: questi sono gli ingredienti fondamentale di Q CODE, nato in forma digitale nel 2013 e diventato anche rivista cartacea a cadenza trimestrale nel 2020. Sabato 9 aprile, alle 18.00, presso il MIG, Christian Elia dialogherà con la logopedista/pedagogista e attivista transfemminista Lucia Manca.

Al teatro Concordia, sabato 23 aprile dalle 15.00 alle 19.00, il collettivo LE VANVERE, composto da sei illustratrici toscane e attivo dal 2014, accompagnerà i partecipanti (max 15 persone dai 15 anni in su) nel workshop di illustrazione del pensiero femminista “Una stanza tutta per me”, che partirà da frasi e aforismi procedendo nel disegno con l’aiuto di timbri, monotipia, china, pigmenti. «L’appuntamento si colloca all’interno di “Aaltoo Festivaal” – spiega Silvia Verdolini dell’associazione Aaltoo -, che si svolgerà il 23 e il 24 aprile e darà spazio ad una ricercata selezione di musica, arte, laboratori e una mostra mercato di circa trenta tra editori indipendenti, stampatori d’arte, grafici, fumettisti e illustratori, ma anche piccole grandi realtà dell’autoproduzione, nazionali e non».

ORME – incontri oltre il femminile è prodotta dall’Asessorato alla cultura di Cupramontana, in collaborazione con la Consulta per la Cultura, con LA MUUF, con la libreria indipendente SABOT e con AALTOO APS. Le attività della rassegna termineranno il 4 giugno. Per informazioni orme.cupra@gmail.com.