Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

“Una mole di Libri”: la fiera della piccola e media editoria è virtuale

L'iniziativa è organizzata da Èdi.Marca - Associazione Editori Marchigiani che in un mese, dal 13 giugno al 12 luglio, inonderà il web di libri e cultura

ANCONA- Quasi cento incontri nei weekend con editori e autori per presentare libri di diversi generi letterari, venti incontri infrasettimanali con editori marchigiani per trattare argomenti di particolare interesse. Il tutto da remoto. “Una Mole di Libri” è la fiera virtuale della piccola e media editoria organizzata da Èdi.Marca – Associazione Editori Marchigiani che in un mese, dal 13 giugno al 12 luglio, inonderà il web di libri e cultura.

Rita Angelelli, vice presidente Èdi.Marca – Associazione Editori Marchigiani

«L’idea della Fiera della piccola e media editoria è nata a febbraio 2020, quando il Comune di Ancona ha invitato l’associazione a presentare dei progetti per “Ancona capitale della Cultura 2021”. Purtroppo a causa del Covid la candidatura è rimandata al 2022– spiega Rita Angelelli, vice presidente Èdi.Marca – Associazione Editori Marchigiani-. Il luogo che avevamo scelto per la fiera, che si sarebbe tenuta a giugno, era la Mole Vanvitelliana. Nonostante tutto abbiamo voluto portare avanti ugualmente il progetto e, non potendo fare le presentazioni dei libri realmente, le facciamo virtualmente attraverso la piattaforma Streamyard. L’associazione è sostenuta dalla Regione Marche e ci auguriamo che il prossimo anno appoggi questa iniziativa anche se, appunto, la candidatura di Ancona è rimandata. Inoltre, confidiamo che continui ad avere cura dell’editoria marchigiana in quanto abbiamo degli editori e letteratura di qualità».

Come sta andando l’editoria marchigiana? «In questo momento l’editoria marchigiana e italiana è ferma al palo in quanto, a causa del Covid, abbiamo dovuto rinunciare a tante fiere, presentazioni nelle librerie, nei teatri e nei musei- afferma la vice presidente Angelelli-. Con l’iniziativa “Una Mole di Libri” vogliamo far capire al pubblico che può seguirci anche virtualmente. A settembre, con la ripartenza del Salone del Libro di Torino, speriamo anche noi di poter ricominciare ad organizzare qualcosa».

La fiera virtuale prevede incontri nei weekend e infrasettimanali. Nei fine settimana editori e autori provenienti da diverse parti di Italia presentano i loro libri.

«Abbiamo contattato gli editori di tutta Italia e abbiamo potuto accettare solo una parte delle proposte che ci sono pervenute in quanto ne sono arrivate moltissime» riferisce Rita Angelelli.  

Il primo incontro si è tenuto sabato 13 giugno, “La fantasia e la storia. Il romanzo storico come ricerca delle verità nascoste del passato”, il secondo domenica 14 giugno, “Le Marche da scoprire”. I prossimi appuntamenti sono: sabato 20 giugno: “La Poesia nelle Marche”, Domenica 21 giugno: “Il giallo d’autore”; Sabato 27 giugno; “I saggi: la conoscenza dell’uomo”; Domenica 28 giugno: “Letteratura per ragazzi: il piacere di leggere”; Sabato 4 Luglio: “Il mio cuore messo a nudo. I poeti si raccontano”; Domenica 5 luglio: “Impegno civile. Essere protagonisti del nostro mondo”; Sabato 11 luglio: “Un romanzo al giorno, toglie il medico di torno” e domenica 12 luglio: “L’amore nei libri. L’amore per i libri”.

Agli incontri infrasettimanali partecipano invece gli editori marchigiani per parlare di: danza e arte nei libri; storie strane dalle Marche; editoria; Covid; le Marche nel mondo, il Parco dei Sibillini, dal libro alla sceneggiatura, cavalieri templari, lettori forti ecc…

Il pubblico che desidera assistere agli incontri può seguire le dirette sulla pagina Facebook “Una Mole di Libri”, su Instagram e sul canale You Tube.