Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Messe, commedie, contest e documentari: pasqua virtuale nel senigalliese

La cultura non si ferma nemmeno nel periodo pasquale: numerosi gli appuntamenti sui canali social dei vari comuni della vallata

La locandina del programma di iniziative a Senigallia "Evasioni culturali"
La locandina del programma di iniziative a Senigallia "Evasioni culturali"

SENIGALLIA – Sarà una pasqua davvero singolare quella del 2020. In molti vorranno trascorrere il più serenamente possibile queste giornate contraddistinte dal coprifuoco legato al coronavirus senza pensare ai drammatici (seppure in lieve miglioramento) numeri dei vari report ufficiali. Ecco perché alcuni comuni e associazioni della vallata del Misa e Nevola hanno organizzato degli appuntamenti culturali virtuali, sui canali social istituzionali.

Sulla spiaggia di velluto non sono stati organizzati eventi culturali a sé o ex novo, ma alcuni appuntamenti, anche del recente passato, sono stati raccolti e inseriti nel programma “Evasioni culturali”. Si tratta di una serie di momenti culturali che, tramite materiali fotografici o video, vengono messi a disposizione della cittadinanza sulla pagina facebook Circuito Museale Senigallia. La rassegna virtuale è iniziata già lo scorso 31 marzo ed è continuata per tutti questi primi dieci giorni di aprile con suggerimenti per un tour della città sfruttando la tecnologia di Google streetview e le audioguide di Izitravel. Tra i video presenti c’è anche quello di Lorenzo Cicconi Massi in cui Mariano Rigillo interpreta il conte Giuseppe Baviera che mostra le bellezze di palazzetto Baviera, recentemente restaurato compresi gli stucchi del Brandani. Sempre del regista e fotografo senigalliese Cicconi Massi è poi il filmato sulle bellezze della città di Senigallia, mentre dagli archivi del Musinf salta fuori un’intervista di Carlo Emanuele Bugatti a Lidia Ferroni sulle origini della storia fotografica. Altri video e materiali sulla chiesa della Croce e su Mario Giacomelli chiudono questa prima parte della rassegna virtuale che continuerà poi nei giorni prossimi.

Barbara si concentrerà sugli appuntamenti religiosi: come nelle ultime tre domeniche, anche in queste giornate pasquali si terranno le dirette facebook fino a lunedì di pasquetta della messa, che verrà trasmessa sulla pagina facebook del gruppo “Barbara – Andrà tutto bene”, ma anche sulla piattaforma video youtube e persino amplificata in filodiffusione. Al termine del periodo pasquale riprenderanno le letture sempre in diretta facebook del racconto di Antoine de Saint-Exupéry “Il piccolo Principe”, arrivate già al quarto appuntamento.

Anche il Comune di Castelleone di Suasa si è organizzato per dare visibilità alla celebrazione liturgica della pasqua: verranno fatte le dirette della messa di domenica 12 e lunedì 13 aprile, alle ore 11, dalla chiesa parrocchiale SS. Pietro e Paolo, in diretta facebook sui profili due concittadini (Baldoni e Cuicchi) che stanno dando una mano al personale dell’ente ed ecclesiastico in questo periodo di quarantena. In chiesa non saranno ammessi cittadini, ma potranno essere presenti solo le quattro o cinque persone tra celebranti e personale comunale che si occuperanno della diretta.

Programma ricco a Corinaldo, dove l’amministrazione comunale si è data da fare per organizzare più di un momento da passare virtualmente insieme. Per la prima volta non sarà “Pasqua con chi vuoi”, ma a casa, in famiglia, all’insegna della scoperta (o riscoperta) e della fantasia, dell’ascolto e della riflessione più intima. Domenica 12 aprile, alle ore 11, ci saranno gli auguri del sindaco Matteo Principi e del parroco Giuseppe Bartera. Lunedì 13 aprile mattinata dedicata alla bellezza e alle tradizioni di Corinaldo, tra i Borghi più belli d’Italia: alle 10 un tour virtuale “Per non dimenticare la bellezza della Città Palcoscenico”, mentre alle 11, in collaborazione con la memoteca cittadina, si terrà l’appuntamento “Tradizioni corinaldesi di Pasqua e Pasquetta”, con la voce narrante di Massimo Bellucci. Dalle 16 “Ora tocca a noi”, laboratorio per i più piccoli con il CoriLab e, a seguire, alle 18 verrà raccontata dall’operatrice culturale Emanuela Tarsi, “Il Cristo alla colonna”, opera di Claudio Ridolfi sita all’interno della pinacoteca corinaldese. Tutti i video-appuntamenti verranno pubblicati sulla pagina Facebook “Città di Corinaldo”.

Non essendo possibile fare passeggiate nel centro storico e dintorni di Ostra, e considerando che è stata rimandata a settembre l’iniziativa “Primavera Fotografica”, ci si dedica comunque all’obiettivo e alla macchina per scattare. «In questo periodo, in cui la primavera si mostra ai nostri occhi ma siamo costretti a casa, abbiamo pensato di intrattenervi con un nuovo contest – spiegano gli organizzatori di “Ostraborgo”: abbiamo scelto un tema per permettere a tutti di partecipare: si chiamerà “La primavera dalla finestra”. Mostrateci qualsiasi cosa di bello vi circondi, che sia paese, che sia campagna, non importa… Inviateci i vostri scatti via messaggio entro il 24 aprile: creeremo una galleria da condividere per farli votare fino al 30 aprile ed i più belli diventeranno la nostra copertina!». Info: https://www.facebook.com/ostraborgo/.

Da giorni è invece iniziato un percorso culturale di tutto rispetto nel Comune di Serra De’ Conti, dal titolo “Anche a Serra la Cultura non si ferma”. Sulla pagina facebook istituzionale l’ente ha pubblicato diversi spettacoli teatrali del passato e continua a organizzarne in collaborazione con l’associazione TiVittori – Ex Frantoio di Serra de’ Conti. Sono comunque ancora fruibili i contenuti dei giorni scorsi, in modo da poter alleggerire i giorni di festività che si è costretti a passare chiusi in casa, molto spesso senza sapere cosa guardare. Da oggi a lunedì saranno fruibili anche un documentario dedicato al patrono “Vita, storia e santità del Beato Gherardo” (sabato 11); una commedia dialettale in due atti scritta da Claudia Mencarelli, della Compagnia Teatrale Francesco Tomassini di Serra de’ Conti “Mai disperasse” (domenica 12) e una performance teatrale itinerante per le vie di Serra “Il borgo raccontato” (lunedì 13).

Infine, a Trecastelli, l’amministrazione comunale – nello specifico il sindaco Marco Sebastianelli e l’assessore alla cultura Liana Baci – ha previsto una serie di iniziative culturali on line, fruibili attraverso la pagina facebook “Ufficio Turismo Trecastelli”. Il progetto NOI #trecastellinsieme dà il via a diversi appuntamenti rivolti a bambini, famiglie e a chiunque abbia voglia di occupare il tempo libero senza il minimo rischio. “Colora la tua fiaba” darà voce alle favole e ai racconti per i più piccoli; “Musica per noi” darà modo di ascoltare le note dei maestri della scuola di musica dei Trecastelli (in collaborazione con la scuola di musica Bettino Padovano), che realizzeranno dei video in cui regaleranno al pubblico momenti ricchi di ritmo e melodia. Inoltre ci sarà spazio per momenti di bricolage, pittura, ceramica, pasticceria, cucito e tanti altri hobby con “Creo in casa”, al cui termine verrà allestita una mostra degli oggetti realizzati. Infine “Leggo per te”: parole e pensieri degli scrittori di Trecastelli, che proporranno video con lettura di alcuni brani dei loro avvincenti libri, accompagnati da riflessioni e commenti. 

«In questo periodo in cui siamo chiamati a trovare nuovi equilibri e un nuovo benessere esclusivamente dentro le mura domestiche, è importante costruire altre abitudini, che siano di cura verso se stessi e verso chi abbiamo vicino. Le iniziative nascono proprio dal mio desiderio di promuovere contenuti interattivi anche se virtuali, per tracciare la strada di nuove, positive e condivise abitudini per stare insieme» spiega l’assessore alla cultura Liana Baci.