Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Marotta finisce su Vogue grazie alle foto di Valerio Possanzini

Le foto del giovane marottese sul sito della celebre rivista di moda e lifestyle. «Tra i miei soggetti preferiti non poteva non esserci il mare». Il fotoamatore si racconta

Marotta, foto di Valerio Possanzini
Marotta, foto di Valerio Possanzini

MAROTTA – Marotta finisce su Vogue grazie agli scatti di Valerio Possanzini. Si tratta dell’ennesima prestigiosa vetrina per le Marche e, ancora più per la città di Marotta che, grazie alle fotografie amatoriali del giovane marottese, sono finite sul sito della celebre rivista di moda e lifestyle.

«Mi sono affacciato al mondo della fotografia – ci racconta Valerio – da qualche anno ed ho notato che scattare mi piace tantissimo; essendo io di Marotta, tra i miei soggetti preferiti non poteva non esserci il mare, ma anche il ritratto fotografico mi appassiona molto»

Valerio Possanzini
Valerio Possanzini

Valerio Possanzini ha partecipato, insieme a tantissimi altri fotografi, a un contest fotografico che prevedeva un premio per le migliori istantanee e la pubblicazione nella sezione Vogue Photography. Gli scatti di Valerio hanno sbaragliato la concorrenza grazie anche alla bellezza del territorio nostrano e sono finiti sull’apposita sezione.


PhotoVogue è una speciale sezione della rivista in cui sono presenti le foto di più di 180mila fotografi provenienti da tutti il mondo: una soddisfazione doppia, sia per aver centrato un così prestigioso traguardo raccontando la propria terra, sia per essere riuscito personalmente ad affermarsi nonostante l’ingente numero di partecipanti.

Valerio, classe 1983, di professione fa l’albergatore ma non esclude un domani di poter trasformare la sua passione e il suo talento in un lavoro a tempo pieno: «Mi piace molto qualsiasi genere fotografico e chissà… al momento sono soddisfatto di quello che sto facendo; adoro scattare ed andare alle mostre contemporanee… tra i mie artisti preferiti Elliot Erwitt, Ferdinando Scianna ma anche il senigalliese Giacomelli».

Spiaggia di Marotta, foto di Valerio Possanzini