Maiolati Spontini: gli appuntamenti per il Maggio dei libri

Presso la biblioteca La Fornace di Moie una serie di incontri all'insegna della letteratura e della conoscenza: dalla mostra "#vlogdallagrandeguerra" alla proiezione del documentario "La storia siamo noi", passando per reading e performance teatrali

La biblioteca La Fornace di Moie di Maiolati Spontini
La biblioteca La Fornace di Moie di Maiolati Spontini

MAIOLATI SPONTINI – Tanti gli appuntamenti letterari proposti dal Comune di Maiolati Spontini che, tramite la biblioteca La Fornace, aderisce al “Maggio dei libri”, campagna nazionale nata nel 2011 per sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

“Parole di guerra/parole di pace” è il titolo del progetto con cui Maiolati partecipa, scegliendo, tra i quattro filoni tematici proposti a livello nazionale, “Se questo è un uomo. A cento anni dalla nascita di Primo Levi”, con sottotitolo “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”. Nell’organizzazione della serie di eventi, sono stati coinvolti anche l’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” di Moie e altre realtà del territorio, come l’Archeoclub di Cupramontana, i Giovanni dell’Avis di Moie e l’Anpi Mediavallesina.

Dopo la presentazione del libro Mi trovo molto contentissimo… di Stefania Lucidi, lo scorso 26 aprile, la rassegna continua alla biblioteca La Fornace di Moie sabato 11 maggio, alle ore 10, con l’inaugurazione della mostra #vlogdallagrandeguerra, organizzata dall’Istituto comprensivo in collaborazione con l’Archeoclub Cupramontana. Si tratta di una mostra documentaria sulla Prima Guerra Mondiale, vissuta nel territorio locale e raccontata dai ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di Moie. Ad aprire l’esposizione (visitabile negli orari di apertura della biblioteca e nei fine settimana dell’11 e 12 e del 18 e 19 maggio, dalle 17 alle 19.30), un concerto dell’orchestra “Carlo Urbani”.

Il “Maggio dei libri” prosegue domenica 12 maggio, alle ore 18, sempre alla biblioteca La Fornace, con la proiezione del documentario La storia siamo noi, prodotto dal Tg3 Marche per il 50° anniversario della Liberazione, con testimonianze di partigiani e partigiane che hanno vissuto la Resistenza nella nostra regione. Introduce la storica Silvia Serini.

Gli altri incontri in programma sono per domenica 19 maggio, con un reading per ricordare i roghi dei libri avvenuti il 10 maggio 1933 e il “Girotondo di … festa”, con letture in tutte le lingue del mondo, e venerdì 31 maggio, alle ore 21, con la performance teatrale Non è neanche il volo di un moscone del gruppo Clorofilla-B Teatro di Comunità.