Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Maiolati, “appuntamento a teatro… restando a casa!” in compagnia di Spontini

Sabato 9 gennaio sarà disponibile online per 48 ore "Spontini Recital", evento andato in scena lo scorso 25 settembre, con Lucia Conte (soprano) e Andrea Tabili (basso)

Gaspare Spontini

MAIOLATI- Un weekend all’insegna del teatro quello organizzato e promosso dalla Fondazione Pergolesi Spontini con la rassegna in streaming “Appuntamento a Teatro … restando a casa!”.

Sabato 9 gennaio, dalle ore 21, sarà disponibile online, per 48 ore, “Spontini Recital” sul sito www.fondazionepergolesispontini.com/diretta-streaming/.

Si tratta dell’evento andato in scena lo scorso 25 settembre al Teatro di Maiolati Spontini. Il pubblico aveva potuto applaudire il talento di due promesse dell’arte lirica: Lucia Conte (soprano) e Andrea Tabili (basso). L’esibizione era stata accompagnata dai musicisti del Time Machine Ensemble, gruppo in residenza al Festival, con Kinga Dobryniewska e Davide Moro al violino, Alessandra Di Pasquale alla viola, Valentina Verzola al violoncello.

Il programma musicale proposto, ripercorre il viaggio del giovane Spontini da Roma a Napoli, da Venezia a Parigi: un percorso dall’opera buffa italiana all’opéra comique francese, per comprendere a fondo la maturità di un grande compositore partendo dalle sue radici.

Si potranno, quindi, rivedere e riascoltare alcune delle più belle arie delle opere di Spontini eseguite nelle scorse edizioni del Festival. Da “Li puntigli delle donne”, farsetta in musica a sette voci rappresentata per la prima volta nel 1796, sarà eseguita l’aria di Rosimene “Da mille furie sono agitata”. Dalla commedia per musica riscoperta “La fuga in maschera” del 1800 saranno eseguiti l’aria di Corallina “La mia lanterna magica”, l’aria di Marzucco, l’aria di Elena “Infedel, fallace amante” e il recitativo accompagnato e il duetto tra Elena e Nardullo, e dal secondo atto l’aria di Nastagio e l’aria di Olimpia “Quante volte col l’occhietto”. Da “Le Metamorfosi di Pasquale”, farsa giocosa per musica del 1802, la Cavatina di Pasquale, l’aria di Costanza “Deh, in questo core” ed il duetto di Pasquale e Lisetta. Chiude il programma l’aria di Mondor e il Duetto di Verseuil e Julie tratte dalla commedia per musica “Julie, ou le pot del fleurs” del 1805.

Lo spettacolo aveva rappresentato l’omaggio del XX Festival Pergolesi Spontini e del Comune di Maiolati Spontini al grande compositore di cui, nel 2024, si celebrerà il 250esimo anniversario della nascita.