Cultura

Madre!, arriva al cinema il film che ha “sconvolto” il Festival di Venezia

Il nuovo film di Darren Aronofsky che ha diviso la critica, è un avvincente thriller psicologico sull’amore, sulla devozione e sul sacrificio. Protagonisti Jennifer Lawrence e Javier Bardem. Distribuito da 20th Century Fox sarà in sala dal 28 settembre

Jennifer Lawrence

Ha diviso la critica all’ultima Mostra del Cinema di Venezia dove era in concorso Madre!, il nuovo film di Darren Aronofsky (Il Cigno Nero, The Wrestler) con protagonisti Jennifer Lawrence e Javier Bardem nei panni di due coniugi la cui vita e dimora viene a poco a poco turbata dall’arrivo di inattesi ospiti, tra questi i personaggi interpretati da Ed Harris e Michelle Pfeiffer.

Madre! è un film che trascende i generi per fonderli in un affresco cupo dove il sacro, il mistico, la circolarità dell’esistenza e la salvaguardia del pianeta sono utilizzati per narrare una storia di dramma e spiritualità.

Se la critica ha accolto tiepidamente il film, il pubblico americano l’ha bocciato. Su CinemaScore, l’aggregatore del giudizio degli spettatori americani Mother ha ricevuto una F e come se non bastasse negli ultimi giorni sono piovute critiche per via di un nuovo poster promozionale diffuso dalla Paramount che ritrae l’attrice protagonista con metà faccia tumefatta. Attraverso Twitter diversi spettatori hanno ritenuto eccessiva e di cattivo gusto la scelta che non fa che mettere in risalto l’immagine di una donna sottomessa e vittima di abusi.

In merito alle critiche ricevute dal film il regista ha dichiarato che «ogni volta che si fa qualcosa di aggressivo ci saranno persone che lo apprezzeranno, che vogliono salire su quella montagna russa, e poi ci sono le altre che dicono: “Oh no, non fa per me” Non mi dispiace che la gente sia rimasta sconvolta dal film perché dovrebbe essere un riflesso e un racconto cautelativo di ciò che sta accadendo al pianeta».

Intriso di allegorie bibliche dall’inizio alla fine Aronofsky mischia l’occulto e lo spirituale ad uno stile barocco che pare giustificato solo per legittimare l’autoreferenzialità di un film quasi mai plausibile. Se non fosse per le scelte cromatiche, le musiche, gli elementi banali che fanno riferimento alla caduta e alla rinascita della Terra, Madre! potrebbe benissimo essere una commedia sotto steroidi, paradossale, priva di controllo dove le esagerazioni dei protagonisti sono una distorsione irritante rispetto al sottotesto che istericamente porta in scena.

Realizzato concettualmente e narrativamente per stupire, più che provocare, Madre! non ha nemmeno la forza di farsi detestare.

Distribuito da 20th Century Fox Madre! sarà nei cinema italiani dal 28 settembre.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Questa la sinossi: La tranquilla relazione di una coppia è messa a dura prova quando alcuni ospiti inattesi vanno a far loro visita, sconvolgendone e distruggendone gli equilibri. Dal regista Darren Aronofsky (Requiem for a Dream, Il Cigno Nero) e interpretato dalle star Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Ed Harris e Michelle Pfeiffer, Madre! è un avvincente thriller psicologico sull’amore, sulla devozione e sul sacrificio.

Ecco il trailer di Madre!

 

 

© riproduzione riservata