Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Macerata, al via il viaggio virtuale alla scoperta dei musei della città

Anche il format di Macerata Racconta sbarca sul web. L'assessore Monteverde: «I tour virtuali non sostituiranno mai la visita fisica e reale avvolti dalla bellezza, ma sono una risorsa importante per aumentare la nostra conoscenza»

Palazzo Buonaccorsi a Macerata (foto Regione Marche)

MACERATA – Parte oggi online, in concomitanza con la Giornata Internazionale dei Musei, il viaggio virtuale di sei giorni alla scoperta del patrimonio culturale di Macerata. Da Palazzo Buonaccorsi a Palazzo Ricci passando per l’Ecomuseo delle case di terra di Villa Ficana. Il progetto è promosso dalla Regione Marche e dalla Fondazione Marche Cultura, in collaborazione con il MiBACT Direzione Regionale Musei Marche e il Coordinamento Regionale Marche di ICOM Italia finalizzato alla promozione dei beni culturali. Come per Recanati, sarà possibile scoprire i tesori delle collezioni attraverso le visite virtuali che fanno parte del tema di quest’anno individuato da ICOM per la Giornata Internazionale, “Musei per l’uguaglianza: diversità e inclusione”.

LEGGI ANCHE: Recanati riparte dalla cultura, Soccio: «Raccontare e promuovere le nostre eccellenze»

L’assessore alla cultura di Macerata Stefania Monteverde

«In attesa delle direttive per l’apertura dei musei in sicurezza, intanto prepariamo le nostre visite con il Grand Tour virtuale – ha detto l’assessore alla cultura di Macerata Stefania Monteverde -. Certo, i tour virtuali non potranno mai ridarci quel piacere completo che proviamo di fronte alle opere d’arte e non sostituiranno mai la visita fisica e reale avvolti dalla bellezza. Però sono una risorsa importante per aumentare la nostra conoscenza, fare scoperte di luoghi e storie che non immaginavamo, preparare il nostro diario di viaggi. Il Grand Tour Macerata virtuale tra il patrimonio d’arte ci prepara alla visita che torneremo a fare presto» l’augurio dell’assessore.

Gli appuntamenti virtuali partiranno oggi, sul sito www.macerata.musei.it  e sui canali social di Macerata Musei e Macerata Culture, con il tour dell’Ecomuseo di Villa Ficana. Si continua poi il 19 maggio con l’audio descrizione dell’opera “Grande danzatrice” di Francesco Messina, conservata nella collezione del Museo del Novecento di Palazzo Ricci. Mercoledì 20 sarà poi la volta di alcuni luoghi che fanno parte della rete urbana Macerata Musei. Il 21 maggio si prosegue con l’audio descrizione dell’opera “Aeroritratto d’aviatore” di Umberto Peschi, conservata a Palazzo Buonaccorsi nella sezione di Arte Moderna. Sabato 23 ancora un’audio descrizione che vedrà protagonista l’opera “Madonna con Bambino” di Carlo Crivelli, conservata a Palazzo Buonaccorsi. Infine il tour virtuale si conclude domenica 24 con l’audio descrizione di una berlina esposta al Museo della Carrozza di Palazzo Buonaccorsi.

Nel capoluogo anche l’appuntamento di Macerata Racconta, la festa del libro organizzata dall’associazione conTESTO e dal Comune, vedrà un’anteprima online dal 20 al 23 maggio. Cinque appuntamenti virtuali visibili sulla pagina Facebook dell’evento maceratese.

«Questi sarebbero stati i giorni di Macerata Racconta e, nonostante la situazione emergenziale, abbiamo deciso di volerci essere, dando continuità al nostro progetto con questa piccola rassegna online che vuole anticipare la decima edizione del festival, dedicata alle Meraviglie, che per il momento abbiamo dovuto posticipare a novembre» ha spiegato Giorgio Pietrani, direttore artistico della manifestazione.

«Non ci accontentiamo del virtuale: Macerata Racconta da 9 anni è teatri pieni, cene con gli scrittori, grandi confronti con le scrittrici, correre da una parte all’altra della città per non perdere gli eventi, una bella scorta di libri delle case editrici indipendenti alla Fiera Marche Libri – ha detto l’assessore Monteverde -. Tutto questo non c’è quest’anno. Ma non rinunciamo a raccontare libri e a sperimentare altri modi per incontrarci. È come conquistare altri spazi, in attesa di incontrarci di nuovo live quando faremo una grande festa».

Protagonisti degli incontri, insieme alla giornalista Chiara Valerio, saranno Ginevra Lamberti, Fuani Marino, Luca Scarlini, Lucia De Luca e Simone Maretti.