Al via i “Percorsi letterari nella Cina contemporanea” con Yu Hua

Mercoledì 31 ottobre al Polo Pantaleoni, l’Istituto Confucio dell’Università di Macerata ospiterà lo scrittore, recente vincitore del Premio Internazionale Bottari Lattes Grinzane per il romanzo “Il settimo giorno”

Lo scrittore cinese Yu Hua
MACERATA- Destino, senso di fine, criti alla contemporaneità tra comunismo e ipercapitalismo: questi i temi trattati ne “Il settimo giorno”, l’ultimo libro di Yu Hua, uno degli autori più acclamati nella Cina contemporanea, e ospite al Polo Pantaleoni.
Per il ciclo “Percorsi letterari nella Cina contemporanea”, mercoledì 31 ottobre alle 17 al Polo Pantaleoni l’Istituto Confucio dell’Università di Macerata ospiterà Yu Hua, recente vincitore del Premio Internazionale Bottari Lattes Grinzane per il romanzo “Il settimo giorno”.

Pluripremiato in occidente – è stato nominato Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere dal governo francese e nel 2014 ha vinto il Premio letterario Giuseppe Acerbi – Yu Hua è uno degli scrittori cinesi più noti e amati all’estero. Nelle sue opere ha seguito la storia della Cina negli ultimi 50 anni, a partire dalla Rivoluzione culturale, un periodo di grandi turbolenze e sofferenze fino agli anni dell’apertura e del boom economico, raccontando le metamorfosi grottesche di una nazione e di una società.

Un onore, quindi, invitare Yu Hua, primo ospite del ciclo letterario organizzato dall’Istituto Confucio: «Uno dei principali compiti del nostro Istituto – spiega il direttore Giorgio Trentin – è avvicinare anche il grande pubblico alla conoscenza delle tante sfumature di una paese grande, complesso e solo apparentemente distante come la Cina. Lo facciamo proponendo eventi culturali, come questo ciclo letterario, che abbiamo l’onore di aprire con un personaggio del calibro di Yu Hua che, insieme a Mo Yan, premio Nobel 2012, e Su Tong, è uno degli autori che hanno rivoluzionato la produzione letteraria cinese».