Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Lunaria torna ad accendere l’estate marchigiana

L'edizione 2018 della rassegna musicale estiva va in scena a Recanati con 5 concerti che vedono protagonisti grandi artisti del panorama italiano e internazionale. Graham Nash, Ron, Le Vibrazioni, Loredana Bertè e Lo Stato Sociale le voci che accenderanno queste notti

La conferenza stampa di presentazione di Lunaria
La conferenza stampa di presentazione di Lunaria

RECANATI – Graham Nash, Ron, Le Vibrazioni, Loredana Bertè e Lo Stato Sociale. Questi i nomi che si alternano sul palco recanatese nelle serate di luglio in piazza Leopardi con cinque concerti a partire dalle ore 21.30 e con ingresso libero (eccetto per la data del primo luglio) per la nuova edizione di Lunaria.

«Notturni di musica e poesia dal 1996 in piazza Giacomo Leopardi a Recanati. Questa è Lunaria, la rassegna di concerti estivi organizzata da Musicultura in cui la parola e la poesia incontrano la musica», come si legge dal sito dell’evento. Alla conferenza avvenuta di recente e presieduta dal sindaco di Recanati Francesco Fiordomo hanno partecipato il direttore artistico di Musicultura Piero Cesanelli, l’assessora alla cultura del Comune di Recanati Rita Soccio e i partner della rassegna: Sandro Bertini presidente della BCC, Luciano Castiglione direttore generale Astea Energia e l’avvocato Federico Riccardi del SGR Group. Nell’occasione annunciato il calendario dell’estate.

«Un programma ricco di qualità e alternativo rispetto alle altre rassegne italiane dichiara il sindaco di Recanati Francesco Fiordomograzie alla sua particolarissima formula che propone grandi eventi con momenti magici, unici ed irrepetibili che lasciano il segno».

Il direttore artistico Piero Cesanelli afferma: «L’idea portante di Lunaria è quella di dare uno spazio più ampio ai grandi personaggi per far conoscere meglio il loro lato artistico e personale e soprattutto la possibilità di far convivere sul medesimo palcoscenico in maniera ricaricata ed intelligente la musica, la letteratura, la poesia e il pensiero».

Gli spettatori viaggeranno attraverso tre generazioni musicali al centro della migliore canzone italiana ed internazionale. A prendere per mano il pubblico Ron, per l’occasione “al servizio” di un suggestivo omaggio al meraviglioso canzoniere di Lucio Dalla, Loredana Bertè, Lo Stato Sociale e Le Vibrazioni. Ad inaugurare la rassegna, invece, un’autentica leggenda internazionale, il cantastorie Graham Nash.

Di seguito l’intero programma

Domenica 1 luglio Graham Nash

Uno dei pochissimi appuntamenti italiani del leggendario artista inglese, impegnato quest’anno in un grande tour mondiale, che fa seguito all’uscita del suo sesto album da solista “This Path Tonight”. Per l’occasione il cantautore affiancherà la nuova produzione ai grandi classici del suo repertorio. Affiancato da Shane Fontayne alla chitarra e da Todd Caldwell alle tastiere, Nash accompagnerà il pubblico nelle atmosfere intime e calde di una serata in bilico tra il rock e il folk.

Giovedì 5 luglio “Ron canta Lucio”

Ron torna a calcare il palco di Lunaria con un progetto speciale: un concerto-spettacolo che nasce come omaggio dell’allievo al maestro Lucio Dalla, sull’onda artistica ed emotiva del lungo sodalizio che li ha legati. Il progetto sviluppa dal vivo i sapori e le suggestioni dell’album dedicato all’amico e collega in occasione dei 75 anni dalla sua nascita. Sul palco, le nuove originali esecuzione live di tante perle del canzoniere di Dalla, come 4/3/1943, Futura, Com’è profondo il mare, e di altre cofirmate dallo stesso Ron, come Attenti al lupo e Piazza grande.

Giovedì 12 luglio Le Vibrazioni.

Francesco Sarcina, Stefano Verderi, Marco Castellani e Alessandro Deidda tornano on the road con i loro più grandi successi. Da “Così sbagliato”, il pezzo presentato al Festival di Sanremo 2018 a “Dedicato a te, “Giulia”, Vieni da me”.

Giovedì 19 luglio Loredana Bertè

Una delle più importanti e talentuose interpreti della canzone italiana, capace di attraversarne la storia con una carriera ricca di collaborazioni prestigiose, canzoni indimenticabili ed interpretazioni capaci di arrivare dritte all’anima del pubblico. Dopo la collaborazione con i Boomdabash nel singolo “Non ti dico di no”, l’artista è in attesa di consegnare al mercato il suo nuovo album d’inediti. Calcherà il palco recanatese con la sua band al completo, portando in scena un concerto costellato da canzoni senza tempo, cantate e vissute fino in fondo.

Lunedì 23 luglio Lo Stato Sociale

Dopo i successi di “Una vita in vacanza”, brano più trasmesso dalle radio italiane e secondo classificato all’ultima edizione del Festival di Sanremo, il gruppo bolognese riparte con una tourné estiva, anticipata dall’uscita del singolo “Facile”, che lo porta nelle Marche a Recanati. Il concerto sarà un inno alla libertà, un autentico parco giochi di canzoni e provocazioni. Musica che trascende la musica stessa, facendosi evento musicale e collettivo, sospeso in equilibrio tra una forte carica ironica e messaggi importanti. Una normalità che sa di disillusione e speranza, serietà e dileggio, divertimento e noia.