La vita “oversize” del buon Fabio a Serra San Quirico

Appuntamento il 23 aprile ore 17,30 nel Teatrino Parrocchiale della Chiesa di Santa Maria del Mercato con Fabio De Nunzio, storico inviato di "Striscia la notizia" e autore con Vittorio Graziosi del libro "Sotto il Segno della Bilancia"

Fabio De Nunzio

“Sotto il Segno della Bilancia” è il titolo di un libro di successo in cui Fabio De Nunzio – il mitico “buon Fabio” già inviato storico di Striscia la Notizia – narra la sua vita da “diversamente magro”. Scritto a quattro mani con l’autore jesino Vittorio Graziosi, ed edito nel 2012 dalla casa editrice Aliberti, il libro è stato oggetto di diverse ristampe ed ancora oggi è un “cult” per tanti lettori, “oversize” e non solo.

Fresco di premio della giuria al prestigioso Premio Internazionale Pegasus Città di Cattolica, “Sotto il Segno della Bilancia” verrà presentato dallo stesso Fabio De Nunzio domenica 23 aprile alle ore 17,30 presso il Teatro Parrocchiale di Santa Maria del Mercato, a Serra San Quirico Stazione, a pochi passi dalla Via Clementina. Un appuntamento ideato e promosso dall’Associazione Culturale Salnitro, in collaborazione con la stessa parrocchia, e a cui prenderanno parte il co-autore Vittorio Graziosi, la nutrizionista Catia Serini e la psicoterapeuta Cristina Brunori. La presentazione nel quadro degli appuntamenti letterari di “Libri di Marca” che dopo aver ospitato questo mese la politica con “Il Sindaco Gratis” di Gagliole, Mauro Riccioni, e la narrativa di “Sangue di Rosa Scarlatta” dello scrittore Vittorio Graziosi, propone ora una vetrina “Libri fuori Marca”, con personaggi e temi non necessariamente legati alle Marche, ma di forte richiamo sociale.

Il libro “Sotto il segno della bilancia” di Fabio De Nunzio e Vittorio Graziosi

Al centro dell’incontro di domenica 23 aprile sarà il problema dell‘obesità, raccontato da De Nunzio con ironia e leggerezza, contro le discriminazioni e gli atti di bullismo che devono subire coloro che si discostano dagli standard imposti dalla società dell’apparenza e dei “selfie”. Si parte dai fatti della vita quotidiana, così ben narrati dal Fabione nazionale nel volume.

Cosa significa per un obeso salire su un autobus affollato, prendere posto in aereo o al cinema, o entrare in un negozio di abbigliamento? Il buon Fabio lo racconta in questo libro nel quale ripercorre la sua vita, dall’infanzia resa difficile dall’asma bronchiale, all’adolescenza, all’amore, fino al successo nel mondo dello spettacolo ed in “Striscia la Notizia”, ma lo fa andando a braccetto con la compagna fedele che mai lo ha abbandonato negli anni … la sua obesità. Con la forza del sorriso e del buonumore, De Nunzio racconta anche aspetti difficili della sua vita, e come tra mille pregiudizi sia possibile imparare ad amarsi e raggiungere la felicità. Ed è con il sorriso e la leggerezza dell’ironia che ci fa scoprire tutti i piccoli accorgimenti quotidiani che deve adottare chi è “oversize” in un mondo disegnato a misura di magro. Con la speranza che si diffonda una maggiore attenzione verso le persone “diversamente magre”.