Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

“Incontri d’autore”, torna la rassegna promossa dall’Istituto Campana

In programma una grande serata di cultura nel teatrino Campana di Osimo, con grandi protagonisti che parleranno di miracoli

Il teatrino del Campana di Osimo

OSIMO – Giovedì 23 marzo torna al teatrino Campana di Osimo “Incontri d’autore”, la rassegna promossa dall’Istituto Campana per l’istruzione permanente di Osimo giunta alla settima edizione. Il programma prevede sei appuntamenti da marzo a maggio a ingresso libero dalle 21.30. Inaugura la programmazione “Sulle note dei miracoli”, presentazione dei libri “Un violino per Papa Francesco” (Edizioni Paoline) di Leopoldo Gasbarro e “La strada dei miracoli” (Piemme) di Safiria Leccese. Interverranno gli autori, con la partecipazione del violinista Marco Santini.

Un violino per Papa Francesco” è la storia vera di un giovane operaio che lavora nella calzatura, ragazzo normale di una piccola città di provincia finché, con la moglie, cambia casa e va ad abitare in una che era appartenuta a un violinista. Qui comincia a sognare, tutte le notti, dieci violini, ognuno con il proprio nome, e sogna anche le istruzioni per la loro costruzione che lui si annota su fogli di carta. E lui, che non l’aveva mai fatto, si improvvisa liutaio e comincia a costruirli. Finito di lavorarli incontra un violinista a cui ne porta uno: questi resta entusiasmato e sul violino compone una sonata che dedica a papa Francesco. A un concerto in Argentina la sonata viene ascoltata da un amico di Bergoglio che ne parla al Papa. Francesco, benedice il violino “strumento di pace”.

Leopoldo Gasbarro nasce a Napoli il 5 luglio del 1964. Cresce in Abruzzo, a Castel di Sangro e vive a Milano. Giornalista, si occupa di economia. Cura e conduce sul TgCom24 di Mediaset la trasmissione “Mercati che fare”. Collabora con Il Giornale e con Il Sole 24 ore. Nel 2000 pubblica il suo primo libro: “L’urlo” (Carsa Edizioni). Nel 2014 firma la biografia di Ennio Doris, “C’è anche domani” e nel 2015 quella del cuoco Niko Romito in “Apparentemente semplice”, entrambi per Sperling & Kupfer. Il suo recente “Rischio banche” (Sperling & Kupfer) è tra i saggi più venduti in Italia nel 2016.

La strada dei miracoli” è un viaggio entusiasmante tra prodigi, apparizioni e guarigioni straordinarie. La forza della preghiera per uscire da un lutto improvviso. Il miracolo di un bassorilievo di Cristo che inspiegabilmente suda lacrime e sangue. Un malato di sla che ricomincia a camminare a Medjugorje. Una neonata che guarisce dalla spina bifida. Un bambino in coma che si risveglia dopo aver sognato Padre Pio. Una mamma che muore felice. Sono storie semplici di mamme e di papà, di nonni e di bambini, di famiglie colpite dalla notte del dolore, che, per una misteriosa trama soprannaturale, ritrovano la luce. Con speciale garbo e delicatezza Safiria Leccese ha avvicinato uno per uno tutti i protagonisti che hanno deciso di aprirle il cuore. Le incredibili vicende narrate lasciano infatti grande spazio alla viva voce di chi le ha vissute e sono state riscontrate con cura raccogliendo documenti, testimonianze e un ampio dossier fotografico.

Safiria Leccese è uno dei volti più amati della tv. Si laurea in giurisprudenza a 21 anni all’università “La Sapienza” di Roma e, dopo un master in giornalismo, svolge lavoro accademico alla cattedra di Economia politica. Giornalista professionista dal 1999, ha collaborato con GBR, TMC, La Voce di Montanelli, la Repubblica, Il Tempo. Dal 1997 è a Mediaset come giornalista parlamentare, inviata e conduttrice di Studio aperto, Tg4 e Tgcom 24. Ha presentato in Mondovisione la Veglia di Beatificazione di Giovanni Paolo II e ora conduce con grande successo il programma di Rete 4 “La strada dei miracoli”.