Gli “Orphan” scelgono Osimo per la loro musica

OSIMO Un gruppo rock americano è arrivato a Osimo e ne è rimasto affascinato, tanto che ha deciso di dedicargli un album intero. La band si chiama “The orphan brigade” e il nuovo disco su cui sta lavorando è ispirato alle strade sotterranee di Osimo.

Era l’aprile scorso quando la band si trovava a Recanati per un concerto. Al termine gli organizzatori hanno proposto ai componenti un tour per Osimo, una semplice visita alla scoperta delle bellezze italiane prima di ripartire. Sono rimasti così colpiti da quelle grotte che sono voluti tornare in città a ottobre per scrivere tutte le altre canzoni del nuovo disco ispirate a Osimo. Già nel titolo di una canzone c’è l’omaggio alla città, “The streets of Osimo”, le strade di Osimo appunto.

Non ci hanno pensato due volte prima di intraprendere un secondo viaggio dal Tennessee. La “brigata” è costituita da un gruppo di dieci musicisti che per il suo primo album ha trascorso un anno in una casa famosa perché “infestata” dai fantasmi nel Kentucky per assorbirne l’atmosfera. Per questo secondo hanno cambiato rotta ma di poco, prediligendo sempre il mistero e accostando la musica al documentario.

È proprio all’interno del meraviglioso percorso sotterraneo delle grotte che il gruppo musicale ha deciso di girare il video del singolo che farà il giro del mondo, attirati dal fascino del mistero di quel percorso ipogeo dove si riunivano addirittura i templari e che ogni anno registra migliaia di visitatori. Ci sono vibrazioni inascoltate in quel posto, lo hanno amato fin da subito e con loro presto anche i loro fans.