Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Gli eventi culturali del weekend a Senigallia e nella Valmisa

Tutti gli appuntamenti tra mostre, concerti, incontri, spettacoli per vivere a pieno il fine settimana sia sulla costa che nell'entroterra senigalliese

Uno degli eventi a Destate La Festa a Senigallia
Uno degli eventi a Destate La Festa a Senigallia

SENIGALLIA – Ce n’è davvero per tutti i gusti in questo weekend ricco di appuntamenti tra la spiaggia di velluto e i vari comuni fino ad Arcevia. Quasi venti sono gli eventi tra spettacoli, mostre, concerti, incontri: ecco qui una carrellata dei principali.

In piazza Garibaldi due opere liriche concluderanno il “Filanda Festival”, la manifestazione organizzata dal Comune di Senigallia in collaborazione con Amat. Il primo appuntamento è in programma venerdì 17 agosto, alle ore 21:15, con la “Carmen e il diabolico violino” a cura di Villa InCanto. Il capolavoro di Georges Bizet sarà eseguito in una rivisitazione per la regia del maestro Riccardo Serenelli. Al virtuoso violino di Marco Santini, invece, spetterà il ruolo di alter ego di Carmen.
Sabato 18 agosto invece, sempre alle ore 21:15, sarà la volta della “Bohème”, opera di Giacomo Puccini in quattro quadri su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, a cura dell’Accademia “Vincenzo de’ Grandis” per la regia di Roberto Ripesi. Info: 3351776042.

Ai giardini della Rocca roveresca è in corso Destate La Festa, manifestazione giunta quest’anno alla 31^ edizione: oltre ai pomeriggi con i giochi a squadre, le serate saranno condite da musica e incontri. Venerdì 17 appuntamento con la musica e le parole di Evans; sabato 18 sarà la volta del concerto della cantautrice Marina Rei. Domenica 19 presentazione del libro di Chiara Michelon “La Fuga. Percorsi di rifugiati d’Oriente e d’Africa”, poi la festa si chiuderà con il musical “Burattino senza fili”. Le iniziative in programma prenderanno avvio alle ore 21:30. In piazza del Duca sarà possibile visitare un percorso fotografico sulle migrazioni, quella dal nord Africa verso l’Italia e quello dei giovani italiani che vanno a cercare fortuna all’estero.

Venerdì 17 agosto dalle ore 19, il piccolo borgo di Roncitelli di Senigallia sarà teatro della IX edizione del SenigArt street festival, la manifestazione dedicata all’arte di strada organizzata dall’Associazione Cirkolistico con il comune di Senigallia e la Consulta della cultura. Per i vicoli e le piazze del piccolo borgo si potrà assistere a spettacoli e performance di giocolieri, acrobati, clown provenienti da varie parti d’Italia e del mondo. Con una peculiarità e tante sorprese. Ingresso gratuito.

A Senigallia la mostra “Robert Doisneau: le Temps Retrouvé”
A Senigallia la mostra “Robert Doisneau: le Temps Retrouvé”

Sempre a Senigallia sono diverse le mostre aperte in queste giornate: fino al 2 settembre sarà possibile ammirare a palazzo del Duca la mostra retrospettiva “Robert Doisneau: le Temps Retrouvé” sul fotografo francese, pioniere della fotografia di strada e del reportage.
A Palazzetto Baviera continua l’esposizione “Il Correggio ritrovato: la Sant’Agata di Senigallia” incentrata sulla tavola rinascimentale di Antonio Allegri detto il Correggio (1489-1534). Sempre al Rinascimento appartiene la tavola riconducibile a Innocenzo da Imola al centro della mostra “Le nozze mistiche di Santa Caterina” alla Casa Museo Pio IX (palazzo Mastai). Ingresso libero.
Decisamente profano invece il tema dell’altra esposizione a Palazzetto Baviera: in mostra vi sono settanta opere pittoriche originali di Carlo Jacono che documentano il percorso artistico del celebre Uomo del Cerchio, uno dei padri del disegno del Giallo italiano scomparso nel 2000 (Ingresso libero dal martedì alla domenica, orario 17-23). Inoltre, alla chiesa della Croce, in via Fagnani, de “La Madonna di Senigallia” in corallo, realizzata dal maestro intagliatore Crescenzo Gaglione.

Venerdì 17 agosto, alle 21 al Filetto, nell’ambito del “Teatro sotto le stelle”, si terrà la commedia proposta dalla compagnia dialettale “I Mazzamurei” della “Associazione Culturale Rione Porto” di Senigallia. La compagnia ha recentemente vinto il primo premio nell’ambito della IV rassegna regionale teatro dialettale svoltasi a Monte San Vito con la commedia “La cicogna si diverte”, per la regia di Roberto Feliziani.

Appuntamento più sportivo quello per la serata di sabato 18 agosto: alle 21:30 prenderà il via da piazzale della Libertà (Rotonda a Mare) la NightRun, una corsa per le vie del centro di Senigallia per 8,3 chilometri.

All’interno della Rotonda a mare invece, spazio alle suggestioni Belle Epoque con L’estetica dell’Effimero, la manifestazione organizzata dai fratelli Anna e Lorenzo Marconi con mostra di costumi artistici, accessori e oggettistica. Durante le tre serate del weekend si terranno inoltre: venerdì 17 l’elezione di Miss Estetica dell’Effimero 2018; sabato 18 agosto, il recital/omaggio ai turisti romani “Venticello de Roma”; domenica 19 agosto la presentazione di “Dentro e fuori le mura – La guida di Senigallia” di Primo Barucca.

Locandina di "Artisti all'opera" a Ostra
Locandina di “Artisti all’opera” a Ostra

Ad Ostra continua la nuova edizione di ‘Artisti all’Opera’: fino al 26 agosto ospita più di 45 artisti tra antiquari, pittori, scultori, artigiani, fotografi e hobbisti provenienti da tutta Italia che espongono le loro opere nei suggestivi vicoli e locali del centro storico. A far da cornice agli eventi saranno presenti corner enogastronomici, intrattenimento, musica e negozi aperti.

A Trecastelli, invece, prosegue con successo la mostra della fotografa di Serra de’ Conti Emanuela Sforza, che espone al museo Nori De’ Nobili fino al 21 ottobre 2018 gli scatti dedicati alla danza.

Ad Arcevia, prosegue invece la manifestazione artistica e culturale Artcevia: tra gli eventi previsti, venerdì 17 agosto, ore 21:15, al centro culturale S. Francesco si terrà “Unassisted Fold – Scarabocchi”, mentre al giardino Leopardi sia venerdì 17 che sabato 18 agosto si terranno giochi d’acqua, di terra e di abilità inseriti dalla Pro Loco nel contenitore “Giardino senza frontiere”. La sera di sabato 18 agosto, ore 21:15
a Caudino di Arcevia, Francesco Coppari e Luca Lampis daranno luogo a “Cartoline da Caudino”, con evento a sorpresa durante la serata. A Palazzo di Arcevia si terrà il “Premio Il Vicolo e la Collina”, mentre domenica 19 agosto, alle ore 21:15 al chiostro S. Francesco si terrà un viaggio nell’inferno dantesco “Là dove l’Amore vince la Morte” a cura di Antonio Cerquarelli ed Eleonora Fagioli.
Nel frattempo continua anche la mostra collettiva di arte contemporanea a palazzo dei Priori.

Domenica 19 agosto i giardini di Osteria di Serra de’ Conti faranno da cornice, alle ore 22, al concerto “Maledetta sia sempre la guerra – Canzoni popolari di protesta, di lotta, di resistenza dai ‘sud’ del mondo”, che vedrà protagonisti il Chopas Trio (Chopas, Adriano Taborro e Roberto Picchio de “La Macina”, oltre alla partecipazione straordinaria di Gastone Pietrucci “anima” del famoso gruppo di canto popolare e di ricerca delle Marche). L’appuntamento si inquadra nella 33ma edizione del “Monsano Folk Festival” ed è promosso dal Comune di Serra de’ Conti – Assessorato alla Cultura nel quadro del calendario degli eventi estivi.

Domenica 19 riprende la XVII edizione del Festival Organistico Internazionale dopo la pausa di ferragosto, con il penultimo concerto che si terrà alle 21:15 alla chiesa di Santa Lucia a Ostra Vetere. Protagonisti saranno all’organo Josef Miltschitzky, accompagnato dal soprano Susanne Jutz-Miltschitzky. Ingresso gratuito.

Francesco Guccini
Francesco Guccini

Anche se il weekend sta per concludersi, a Senigallia si risvegliano le note oscure del giallo e noir italiano e internazionale con la sesta edizione del festival “Ventimilarighesottoimari in giallo”, un imprescindibile appuntamento nazionale per gli amanti del genere. La kermesse prenderà il via domenica 19 agosto, con il ritorno a Senigallia di Francesco Guccini e Loriano Macchiavelli, che presenteranno il loro ultimo libro Tempo da Elfi (Giunti). Eventi alla Rotonda a mare, a Palazzetto Baviera e alla Rocca Roveresca fino al 26 agosto. Apre le sue porte in occasione del Festival anche la Camera Gialla, lo spazio allestito dalla Fondazione Rosellini per la letteratura popolare, che raccoglie tutti i libri gialli pubblicati in lingua italiana, con molte illustrazioni originali e conserva tra gli altri, il primo volume della mitica collana Mondadori con la copertina su sfondo giallo La strana morte del Signor Benson del 1929.