Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Giornate del Patrimonio, ecco gli eventi al museo archeologico delle Marche

Due giorni dedicati alla scoperta del Globo di Matelica e di alcuni reperti della struttura dorica legati al mare. E poi laboratori per i più piccoli

Il Museo archeologico nazionale delle Marche, ad Ancona
Il Museo archeologico nazionale delle Marche, ad Ancona

Il Museo archeologico nazionale ad Ancona aderisce alle giornate europee del patrimonio, promosse dal Mibact, con un ricco calendario di appuntamenti, previsti per sabato 26 e domenica 27 settembre 2020.

Sabato 26 settembre è prevista l’apertura straordinaria dalle 19.30 alle 22.30 al costo di 1 euro. Il Globo di Matelica: misurare il tempo nell’antichità. Alle ore 21 Nicoletta Frapiccini, Direttore del MANaM, dedicherà un evento alla straordinaria testimonianza dell’antica misurazione del tempo offerta da un reperto rarissimo, una sfera in marmo con incisioni, una singolare meridiana realizzata per segnare, alla latitudine di Matelica, l’orario, il giorno, il mese e la stagione. Oltre ad illustrare il funzionamento di questo strumento, si presenteranno analoghi reperti, legati alla misurazione del tempo o all’osservazione dei pianeti, come il meccanismo (o astrolabio) dal relitto rinvenuto presso l’isola greca di Anticitera. Evento su prenotazione.

Domenica 27 settembre.

Andar per mare a cura di Amanda Zanone (visite guidate dalle ore 10 ogni ora per tutta la giornata, su prenotazione). Nella giornata di domenica, in relazione al tema delle GEP: Heritage and Education. Learning for life, il Museo Archeologico Nazionale delle Marche propone una selezione di reperti archeologici che ci porteranno per mare, quel mare che da sempre è fonte di cibo e di ricchezza, opportunità di scambio, non solo di beni, ma anche di idee, riti e saperi. Ci parleranno dell’importanza dell’area del medio Adriatico e dei suoi porti, di un’arte complessa, quella del navigare, e di contatti, intersezioni e contaminazioni che hanno delineato la storia del progresso sociale, economico e culturale dei popoli. Ma anche di miti, di eroi e imprese che fanno parte dell’andar per mare.

Gli imperdibili del mare. I bambini andranno alla ricerca degli Imperdibili del mare tra le sale del MANaM, attraverso un percorso che racconta miti legati alle antiche creature marine e si scopriranno inoltre le tradizioni e le attività legate al nostro mare. Il mare è fondamentale per la vita dell’uomo fin dall’antichità con le sue di forme di vita, la sua importanza sul clima, fonte di cibo, di prosperità e benessere. In seguito in laboratorio i piccoli visitatori metteranno in atto la loro fantasia realizzando un manufatto legato al mare. La prenotazione è obbligatoria, l’attività si svolgerà alle ore 16.00, 17.00 e 18.00.
Il prezzo del biglietto d’ingresso è gratuito per i giovani fino ai 18 anni, a pagamento per gli adulti secondo le norme di legge. In base ai protocolli per il contrasto della diffusione del contagio, gli ingressi al Museo Archeologico Nazionale delle Marche saranno contingentati e gli eventi su prenotazione.

#Eroi
Le Giornate Europee del Patrimonio 2020 al MANaM sono anche social. «Abbiamo scelto un reperto della collezione che ci trasporta nel mondo omerico, in particolare in quello degli eroi, da sempre impressi nell’immaginario collettivo, consentendoci di riflettere su alcuni aspetti dell’animo umano e sulla “misura eroica” anche nella contemporaneità», spiega in una nota la struttura.