Entra nel vivo il festival del cinema di Precicchie: arrivano Minaccioni, Ammaniti e Battiston

Fino a domenica, nella frazione fabrianese, giungeranno i grandi ospiti di questa trentaduesima edizione del Premio Cinematografico e Televisivo “Castello di Precicchie”. Il programma e tutti gli eventi collaterali

Il castello di Precicchie, sede del festival cinematografico

FABRIANO – Entra nel vivo il Premio Cinematografico e Televisivo “Castello di Precicchie”, iniziato sabato scorso, che da stasera (venerdì 6 luglio) fino a domenica vedrà arrivare nella frazione fabrianese gli ospiti di questa trentaduesima edizione.

Oggi, venerdì 6 luglio, serata dedicata all’attrice Paola Minaccioni, che incontrerà il pubblico nella piazzetta di Precicchie alle ore 21, al termine della proiezione del suo film “Un Natale stupefacente” (che avrà inizio alle ore 19).

L’attrice Paola Minaccioni

Domani, sabato 7 luglio (ore 21), omaggio alla serie televisiva dell’anno: “Il Miracolo”. Saranno presenti il regista Lucio Pellegrini e gli interpreti Sergio Albelli, Elena Lietti e Lorenza Indovina e – novità comunicata da poco – l’autore Niccolò Ammaniti.

Lo scrittore e sceneggiatore Nicolò Ammaniti

Domenica 8 luglio, infine, arriverà a Precicchie l’ospite numero uno di questa edizione, l’attore Giuseppe Battiston, che incontrerà il pubblico alle ore 21 nella piazzetta del castello.

L’attore Giuseppe Battiston

Tre ghiotti appuntamenti per gli appassionati di cinema, dunque, ma anche numerosi eventi collaterali legati al territorio che arricchiranno la manifestazione, che di seguito elenchiamo.

Sabato 7 luglio. Alle ore 9 “Alla ricerca dei funghi nei boschi di Valdicastro”, laboratorio a cura del Gruppo Micologico Fabrianese (partenza da Poggio San Romualdo, conclusione con pranzo facoltativo presso l’agriturismo Valdicastro). Dalle ore 15 fino alle 18 “Trasformazione del latte nobile in formaggio sotto le stelle”, laboratorio a cura della Cooperativa San Romualdo di Valdicastro. Alle ore 19 “Pane, amore e… porchetta”, il cibo della tradizione in piazza.

Domenica 8 luglio. Dalle ore 10.30 fino alle 17.30 “Dipingere e mangiare sano”, laboratorio di acquarello a cura dell’associazione InArte. Alle ore 18 concerto per pianoforte di Cristina Turchi e poi tavola rotonda sul tema “CIBO 4.0 – 2018 #annodelciboitaliano: da bisogno a opportunità”, parteciperanno  Gabriele Santarelli (Sindaco Città di Fabriano), Sergio Romagnoli (Senatore), Patrizia Terzoni (Deputata), Vincenzo Varagona (giornalista Rai), Manuela Bora (Assessore Regione Marche), Serena D’Alesio (Chef ristorante “Marchese del Grillo”), Francesca Raffaelli (presidente e socio fondatore di Biomedfood spin-off Università Politecnica delle Marche), Rodolfo Santilocchi (docente Università Politecnica delle Marche), Bruno Spaccia (istituto professionale di Stato Servizi Alberghieri “G. Varnelli” di Cingoli) e Sauro Longhi (Rettore Università Politecnica delle Marche). Alle ore 19.30 “Ciak si mangia!”, degustazioni in piazza. Alle ore 20.30 premiazione del concorso fotografico e video “Diatech: Le Marche nel Futuro”.

L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito. Nei giorni della manifestazione, presso il castello di Precicchie ci saranno dei punti di ristoro dove degustare tipicità locali. Ulteriori informazioni: www.castelloprecicchie.it e pagina Facebook.