Cultura

Famiglia all’improvviso, Omar Sy padre commovente

Remake della commedia messicana di Eugenio Derbez, è un inno alla paternità che perde di freschezza rispetto all'originale

Omar Sy nel film "Famiglia all'improvviso" (Foto: Lucky Red)

Nel 2014 l’estate era stata scaldata da Instructions not included di Eugenio Derbez, una commedia messicana generosa e grondante di risate e buoni sentimenti, alquanto ruffiana e giocata sui colpi ad effetto ma assolutamente godibile. Film divertente e commovente sulla paternità vissuta con luce e dedizione, era stato campione di incassi in patria e negli States, superando il record ottenuto da un film straniero negli Usa, detenuto dal 2006 da Il labirinto del Fauno.

Ora quel film probabilmente visto da pochi italiani, rivive nel remake francese Famiglia all’improvviso – Istruzione non incluse di Hugo Gélin, dal 20 aprile al cinema con Lucky Red. Un remake poco necessario, meno fresco e artigianale dell’originale, ma comunque ben ordito e recitato. Chi ha già visto Instructions not included ed è quindi già a conoscenza della trama, rimarrà alquanto imperturbabile di fronte alle svariate svolte emotive e ai colpi di scena. Guarderà anzi con un certo stupore le vicine di poltroncina alle prese con fazzolettini di carta e commozione. Famiglia all’improvviso – Istruzione non incluse non osa molto di nuovo rispetto al film messicano. La commedia francese perde anche in vivacità, divertimento e spontaneità.

Nella pellicola messicana Eugenio Derbez era mattatore assoluto: regista e protagonista. Nell’adattamento francese al suo posto troviamo l’attore Omar Sy, lo scanzonato badante del grande successo d’Oltralpe Quasi amici.

Interpreta Samuel, ragazzone spensierato che  vive la sua vita nel Sud della Francia senza responsabilità e senza legami importanti. Questo fino a quando una delle sue vecchie fiamme (Clémence Poésy) gli lascia tra le braccia una bambina di pochi mesi, Gloria: sua figlia! Inizialmente incapace di prendersene cura, Samuel impara giorno dopo giorno a essere un buon padre. Otto anni dopo, Samuel e la piccola Gloria (Gloria Colston) sono ormai inseparabili e felici. Lui è uno stuntman di successo, lei la sua fonte di vita; accanto a loro c’è l’eccentrico amico gay Bernie (Antoine Bertrand). Un giorno però una sorpresa inaspettata cambierà le loro vite…

“Sono rimasto colpito dalla storia di quest’uomo che decide dedicarsi completamente alla figlia”, ha detto il regista Hugo Gélin. “Mi ha ricordato film come La vita è bella di Roberto Benigni o La ricerca della felicità di Gabriele Muccino, che mettono meravigliosamente in scena coppie adulto/bambino. Inoltre ho pensato che con un padre improbabile, un amico generoso e una madre che torna e con la quale nessuno vuole avere a che fare, ce n’era abbastanza per raccontare una storia divertente e commovente”.

Ecco il trailer da YouTube di Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse:

[embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=y0TzY7iJu8U[/embedyt]

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Ti potrebbero interessare