Lo scultore jesino Dionisio Cimarelli è “Marchigiano dell’anno” nel mondo

Il riconoscimento va a incoronare i marchigiani che si sono particolarmente distinti nel campo della cultura, dell'economia, dell'arte, della ricerca, dell'imprenditoria e del sociale. Gli sarà attribuito il 30 maggio a Roma, presso il il Senato della Repubblica

Dionisio Cimarelli
Dionisio Cimarelli

Dionisio Cimarelli, scultore e professore d’arte originario di Jesi, è stato insignito del premio “Marchigiano dell’anno nel mondo”.
Il riconoscimento gli sarà attribuito il 30 maggio con la cerimonia presso il Senato della Repubblica, nella Sala Capitolare Piazza della Minerva, a Roma, ore 17.

Il premio va a incoronare i marchigiani che si sono particolarmente distinti nel campo della cultura, dell’economia, dell’arte, della ricerca, dell’imprenditoria e del sociale.

Cimarelli è attualmente docente di scultura al corso di Master presso la New York Academy of Art, facoltà fondata da Andy Warhol nel 1980, e alla The Art Students League of New York, dove hanno studiato molti tra i più importanti artisti statunitensi del XX secolo.