Teatro Ragazzi, la 36esima stagione dell’ATGTP svela i suoi tesori

Cartellone al via da Chiaravalle con oltre cento spettacoli in tredici comuni, fra proposte e artisti pluripremiati con gli Oscar del settore, eventi speciali. «La nostra forza è la rete»

Cappuccetto Rosso

JESI – Oltre cento spettacoli fra tredici comuni per far proseguire una storia che ha riguardato in 36 anni più di 272 mila spettatori, poco meno di 20 mila (19.671, 13.127 nelle recite riservate alle scuole e 6544 in quelle della domenica) lo scorso anno. Si presenta così l’edizione numero 36 della Stagione di Teatro Ragazzi curata dall’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, al via con la festa in programma a Chiaravalle domenica prossima 27 ottobre e che si appresta a toccare Arcevia, Corinaldo, Jesi, Maiolati Spontini, Montecarotto, Montemarciano, Monteroberto, Ostra, Sassoferrato, Senigallia, Staffolo, Appignano.

Fiore all’occhiello del programma i tanti spettacoli e personaggi pluripremiati con gli “Oscar” del settore proposti in cartellone: i Premi Eolo 2019  “Cappuccetto Rosso” della compagnia La Luna nel Letto al Teatro Spontini di Maiolati Spontini (16 febbraio), “Zanna bianca” della compagnia INTI al ‘Pergolesi’ di Jesi (10 gennaio), “Pollicino” del Teatro del Piccione a Jesi (26 gennaio), e il burattinaio Mattia Zecchi premiato con l’Eolo Awards 2019 che sarà al Teatro La Vittoria di Ostra con “La vendetta della Strega Morgana” de I burattini di Mattia (3 novembre).

E poi anche eventi e occasioni speciali nella Stagione di Teatro Ragazzi come per il periodo natalizio o per “I doni di Lucia”, di e con Lucia Palozzi, in collaborazione e presso la Pinacoteca Civica di Palazzo Pianetti di Jesi: nel giorno di Santa Lucia (venerdì 13 dicembre alle 17, sabato 14 alle 16 e 17,30, domenica 15) la protagonista narrerà la storia del personaggio di Santa Lucia ispirandosi all’omonima pala di Lorenzo Lotto conservata nella raccolta d’arte jesina, con l’attrice a indossare una perfetta riproduzione dell’abito della Santa raffigurato nel dipinto.

La Pala di Santa Lucia del Lotto

«Il nostro grande successo – evidenzia Simone Guerro, direttore artistico di ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata – è la rete creata in questi anni, alla quale tanti nel resto d’Italia guardano con ammirazione. Teatro, cultura, sociale, pubbliche amministrazioni fianco a fianco e i numeri raccontano il risultato di quello che è la sfida: portare la cultura all’infanzia». Una rete di cui il presidente Fabrizio Giuliani sottolinea il «valore Politico, con la P maiuscola. È ciò che fa di tutto questo un progetto e non un evento. Uno strumento della cui importanza anche la Regione dovrebbe rendersi conto». Marina Ortolani, direttrice, ricorda: «Da ottobre a maggio sono 32 le recite domenicali nei giorni festivi dedicate ai bambini e alle famiglie, 65 le recite a teatro in orario scolastico riservate agli studenti delle scuole, dall’Infanzia alle Secondarie di Secondo Grado, e numerose le recite dentro le scuole dell’infanzia organizzate su richiesta degli insegnanti su tre produzioni Atgtp. La novità della Stagione di Teatro Ragazzi è la campagna abbonamenti a 4 spettacoli al Teatro Pergolesi di Jesi, una proposta per agevolare il pubblico già fidelizzato e numeroso, che parte dalla città da cui la stagione per ragazzi prese il via 36 anni fa, con l’intenzione di estendere prossimamente gli abbonamenti su più comuni».

Foto di gruppo per la presentazione della edizione numero 36 della Stagione di Teatro Ragazzi curata dall’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata

Esprime soddisfazione Lucia Chiatti, amministratrice delegata della Fondazione Pergolesi Spontini: «evidenti i “tesori” proposti da questa stagione, così come il valore del lavoro di Atgtp e la crescita enorme dei suoi numeri»; così come Ornella Pieroni di Amat: «Il teatro e la letteratura per ragazzi sono teatro e letteratura a tutti gli effetti. Qui c’è una ricchezza resa possibile da bravi professionisti e bravi amministratori che collaborano». Marzia Pennisi, Cooss Marche, ricorda l’importanza della collaborazione con la rassegna Malati di Niente: «Da più di dieci anni lavoriamo insieme nell’ambito della Rete del Sollievo sul disagio psichico, con laboratori che uniscono pazienti e studenti».

Il programma delle recite per le famiglie nella prima parte della Stagione di Teatro Ragazzi prende il via domenica 27 ottobre al Teatro Valle di Chiaravalle (ore 17) con una speciale Festa di apertura dedicata ai bambini e ai genitori e la merenda offerta a tutti gli spettatori dello spettacolo inaugurale “Favole di animali. Fedroesopofontaine” del Teatro dell’Erba Matta. Francesco Favi, assessore alla cultura di Chiaravalle, spiega: «Un onore ospitare l’apertura, per una collaborazione che avrà un ruolo importante anche in quelle che saranno per noi nel 2020 le importantissime celebrazioni dei 150 anni dalla nascita di Maria Montessori». Gli fa eco il collega del Comune di Jesi, Luca Butini: «Da 36 anni questa attività cresce e educa spettatori, frequentatori e perché no attori del mondo del teatro, con una capacità trasversale di fare rete che è una ricchezza». Per Beatrice Testadiferro, assessora all’istruzione di Maiolati Spontini: «Sappiamo bene quanta fatica e impegno richieda tutto questo, una collaborazione a cui teniamo tantissimo». Lucia Toccafondo, assessora di Staffolo, dice: «Una tradizione di cui, amministratrice da poco, ho raccolto con piacere l’eredità per una realtà che è stata anche premiata dal nostro Comune».

Il cartellone prosegue venerdì 1 novembre al Teatro Goldoni di Corinaldo con la produzione Atgtp “Musi lunghi e nervi tesi”, domenica 3 novembre al Teatro La Vittoria di Ostra con “La vendetta della strega Morgana” della compagnia I burattini di Mattia e al Teatro Misa di Arcevia con “Piume” del Cta Gorizia, domenica 10 novembre al Teatro Alfieri di Montemarciano con “Il paese dei quadrati magici” della compagnia Il Melarancio/Cada Die Teatro, domenica 17 novembre al Teatro Valle di Chiaravalle con “L’albero di Pepe” dell’Atgtp, domenica 1 dicembre al Teatro Goldoni di Corinaldo con “Hansel e Gretel” nuova produzione di Atgtp/Teatro alla Panna.

Anche in questa edizione, il cartellone propone diversi spettacoli nel periodo natalizio: i titoli sono “Babbo Natale e la notte dei regali” de Gli eccentrici Dadarò (Teatro la Fenice di Senigallia, domenica 24 novembre ore 17), “Tutti vanno alla capanna” di Atgtp/Teatro alla panna (Senigallia, domenica 15 dicembre ore 17 presso Auditorium di San Rocco), “Gli omini rossi e babbo Natale” della Compagnia Teatrale Mattioli (Jesi, teatro Pergolesi, domenica 29 dicembre ore 17), e “Un babbo a Natale” di Atgtp (Teatro comunale di Montecarotto, domenica 5 gennaio ore 17).